Data di fine lavori. CIL vs Variazione catastale

messaggio inserito martedì 31 gennaio 2017 da salvia

salvia : [post n° 392530]

Data di fine lavori. CIL vs Variazione catastale

Buongiorno a tutti
Il geom che mi fa le variazioni catastali mi dice che è meglio che la data di fine lavori indicata sul DOCFA sia uguale a quella indicata sulla fine lavori della pratica edilizia.
Che esperienza avete voi su questo argomento?
Ciao
desnip :
Mi sembra una sciocchezza, visto che con la fine lavori devi dichiarare che la variazione catastale è già stata presentata....
biba :
Anch'io ho sentito spesso questa versione, infatti quando presento le fine lavori per sicurezza di solito indico la stessa data. Ma penso che nessuno ci guardi, l'importante è che la data scritta nel Docfa sia antecedente.
GAUDI :
la fine lavori docfa indica semplicemente quando le unita oggetto del docfa sono servibili all'uso e producono reddito quindi se hai fatto una ristrutturazione da quando la casa e fruibile e utilizzabile quella e la fine lavori docfa. La fine lavori comunale invece indica la fine dei lavori per il comune ed e legata alla pratica edilizia tant'e che se i lavori durano piu di 3 anni in comune devi puoi chiedere proroga mentre in catasto nulla di tutto cio
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.