info fine lavori urgente

messaggio inserito martedì 14 febbraio 2017 da max

max : [post n° 393216]

info fine lavori urgente

Buongiorno
sono di Roma e ho effettuato dei lavori terminati nel marzo 2013: pavimenti nuovi, impianto elettrico e abbattimento 1 tramezzo non portante.
ad oggi sono passati piu 3 anni. dovevo fare la richiesta di fine lavori? abbiamo effettuato una CILA.
alcuni dicono che non va presentata, altri si.
Potete aiutarmi? ci sono sanzioni?
al momento mi sto detraendo le spese dei lavori...
grazie
Pinocchio73 :
La legge non è chiarissima al riguardo. E' preferibile farla ovvero non devi richiederla ma (meglio ancora doveva farlo il tecnico asseverante), presentare la fine lavori con variazione catastale. Il problema è che la variazione al catasto andava fatto dopo 30 gg dalla chiusura dei lavori, pena sanzioni. Se la variazione catastale l' hai fatta poco male. Allegala alla fine lavori e consegna in comune.
max :
Buongiorno grzie per la tua veloce risposta e chiarezza, sono io che capisco poco di questa materia...
ieri ho ritrovato tutta la documentazione e di seguito le rettifiche di quanto scritto.
prima cosa non parliamo di CILA ma il tecnico ha fatto una SCIA.
Seconda cosa: la cartina dell'immobile sembra aggiornata da visura fatta 4 mesi dopo i lavori. (sarebbe questa la variazione depositata? oppure esiste un protocollo per la scia e uno per la variazione catastale?)

a questo punto cosa si dovrebbe fare?
solo comunicare la chiusura dei lavori e collaudo? sono in confusione totale...
mi dicono che ci sono anche sanzioni...
Grazie per la tua disponibilità. Saluti e buona giornata
Pinocchio73 :
CON LA SCIA ALLORA ERA PROPRIO OBBLIGATORIO...CMQ IL FATTO CHE LA VARIAZIONE CATASTALE SIA STATA PRESENTATA E' GIA' UNA BUONA COSA....
ART 23 dpr 380/2001
COMMA 2. La segnalazione certificata di inizio attività è corredata dall'indicazione dell'impresa cui si intende affidare i lavori ed è sottoposta al termine massimo di efficacia pari a tre anni. La realizzazione della parte non ultimata dell'intervento è subordinata a nuova segnalazione. L'interessato è comunque tenuto a comunicare allo sportello unico la data di ultimazione dei lavori.
(salva diversa disciplina regionale, i termini di inizio e fine lavori sono prorogati di 2 anni per i titoli formatisi prima del 21 agosto 2013, sai sensi dell'art. 30, comma 3, della legge n. 98 del 2013)
COMMA 7. Ultimato l'intervento, il progettista o un tecnico abilitato rilascia un certificato di collaudo finale, che va presentato allo sportello unico, con il quale si attesta la conformità dell'opera al progetto presentato con la segnalazione certificata di inizio attività. Contestualmente presenta ricevuta dell'avvenuta presentazione della variazione catastale conseguente alle opere realizzate ovvero dichiarazione che le stesse non hanno comportato modificazioni del classamento. In assenza di tale documentazione si applica la sanzione di cui all'articolo 37, comma 5.
(comma così modificato dall'art. 1, comma 558, legge n. 311 del 2004)
TI CONVIENE CONTROLLARE UN PO' LE DATE. TIENI CONTO CHE SULLA VARIAZIONE CATASTALE (DOCFA REDATTO DAL TECNICO) E' INDICATA LA DATA DI FINE LAVORI. SECONDO ME NON SUCCEDE NULLA AL PIU' LA SANZIONE E' 516€. L'IMPORTANTE E' CHE HA FATTO VARIAZIONE CATASTALE. SCARICA IL MODELLO DI FINE LAVORI SCIA DEL TUO COMUNE E ALLEGA IL DOCFA. MA SEI PROPRIO SICURO CHE NON SIA GIà STATO FATTO DAL TECNICO???
max :
sicurissimo...
variazione catastale depositata ma non comunicata la chiusura dei lavori e collaudo.

Lui insisteva che non c'era bisogno ma dopo la tua conferma ed dopo una visita all'ufficio tecnico di zona mi hanno confermato che la scia "deve" essere chiusa con comunicazione "chiusura lavori"...
sanzione di 516 euro perchè passati 3 anni.

aimè dovrò pagare...
grazie per la tua disponibilità.
Ti faccio sapere
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.