Scelta università!

messaggio inserito venerdì 17 febbraio 2017 da Beatrice

Beatrice : [post n° 393458]

Scelta università!

Buonasera,
mi chiamo Beatrice e sono una studentessa in procinto di maturità!
Sono qui perchè ho tanti dubbi e molta paura nella scelta universitaria... i professori non ci incoraggiano in alcun tipo di attività e le notizie che trovo sui vari siti universitari sono molto superficiali e poco chiare.
Io amo l'arte in tutte le sue forme ed amo soprattutto il sapere, per questo motivo ho pensato di orientarmi verso Storia dell'Arte e poi, seguendo sempre le mie passioni, restauro.
Sono venuta a conoscenza da poco, tramite il vostro sito, che è possibile anche con la laurea in architettura poter accedere a specialistiche di restauro (Es.SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHITETTONICI E DEL PAESAGGIO,per lo studio ed il restauro dei monumenti, Sapienza).
il mio dubbio più grande dunque è come muovermi e quale strada intraprendere. Penso che una laurea in Architettura possa darmi basi e certezza solide rispetto ad una laurea in beni culturali; penso possa aprirmi più strade e più sbocchi.
Quello che vi chiedo, da ignorante in materia, è qualche consiglio e delucidazione su cosa fa effettivamente l'architetto che poi intraprende il restauro... cosa restaura? può restaurare anche statue, affreschi, monumenti antichi, opere architettoniche archeologiche?
Aiutatemi perfevore...
vince :
Se queste sono le premesse ti consiglio di evitare architettura, sarebbe un percorso troppo lungo, enciclopedico e troppo teorico.
Prova a dare uno sguardo anche alle accademie di belle arti.
aspirantearchitetta :
Ciao Beatrice! Secondo me, da quello che scrivi, architettura è un percorso troppo lontano da quello che vorresti fare.
L'architettura ruota intorno alle costruzioni, quindi devi studiare sì storia dell'architettura, disegno, rilievo, ma anche tante discipline fisiche e matematiche, strutture, materiali da costruzione, urbanistica, lingue, normative, sociologia.
Di restauro in architettura si parla di quello architettonico, ovvero di un edificio nella sua interezza e non di statue e affreschi, di cui si occupano specialisti.
L'architetto per come la vedo io è un servo del popolo, che cerca di individuare migliori soluzioni per le nostri città e per i modi di vivere, che quindi può passare anche dal restauro e dal riuso.
Se è questo che ti attrae, allora è la tua strada. Ma se sei interessata al restauro in senso stretto, quindi allo studio della storia e dell'antichità, allora ti conviene seguire altre strade.
Anche perché l'architettura non ti apre affatto più sbocchi, anzi, è un campo più agguerrito che mai, dove un lavoro lo devi cercare con il lanternino.
In bocca al lupo e ricordati di fare quello che ti piace, dove avrai molta più possibilità di riuscire perché la tua passione ti motiverà giorno dopo giorno!
desnip :
secondo me, per ciò di cui parli, la soluzione migliore è proprio conservazione dei beni culturali, che offre molti più sbocchi di quello che sembri.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.