Finestre e balcone

messaggio inserito giovedì 23 febbraio 2017 da Gianluigi

Gianluigi : [post n° 393732]

Finestre e balcone

Salve nella decisione di acquisto di un immobile a napoli da un privato senza intermediazione di agenzia immobiliare mi sono trovato con un immobile costruito prima del 67 con regolare licenza ma in cui negli anni sono stati apportate delle modifiche(si tratta di un appartamento in un condominio, piano seminterrato):
1) dal 1993 è stato creato un un nuovo ingresso affianco al precedente (che persiste inutilizzato perchè murato all'interno dell'appartamento);
2)l'appartamento affaccia da un lato su un cavedio (seminterrato) con 3 finestre; il cavedio è diviso da una grata in ferro da un altro immobile a -1 e non ha altri accessi e quindi i proprietari attuali venditori chiedono al condominio per accedere al cavedio (dove vi sono contatori di acqua e gasi dell'immobile) agevolmente anche per la pulizia di sostituire una finestra con una porta-finestra(senza autorizzazione comunale)
é possibile sanatoria? CILE o DIA?
Inoltre nelle piantine della licenza edilizia vi sono sia il cavedio che il terrazzino prospiciente immobile (che la proprietaria nel tempo ha pavimentato) ma non sono descritti nell'atto notarile ?
ivana :
Prima di procedere all'acquisto le consiglio di contattare un architetto che le chiarirà i suoi dubbi e le darà una visione chiara dello stato dell'immobile. Sanare gli abusi a posteriori dopo l'acquisto potrebbe essere oltremodo oneroso, oppure potrebbescoprire che gli abusi non sono sanabili.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.