Planimetria catastale non conforme alla realtà

messaggio inserito domenica 16 aprile 2017 da bebo

[post n° 395963]

Planimetria catastale non conforme alla realtà

Dopo anni, mi sono accorto che quanto ho acquistato con regolare atto notarile, non corrisponde alla visura catastale allegata al rogito. La parte di giardino di mia competenza, evidenziata nel rogito come di mio uso esclusivo (nell'atto figura come: comune esclusivamente a mio sub), risulta accatastata ad altro nominativo che ora la rivendica come di sua proprietà. Per sistemare il tutto vuole che tutte le spese relative alla eventuale sistemazione (geometra + notaio) siano a mio carico + il costo del terreno. Come sistemare? Grazie
:
Deve rivolgersi ad un avvocato.
Bisognerebbe appurare se lei è effettivamente il proprietario della porzione di giardino in questione oppure, come mi sembra di aver capito, ne ha solo l'uso esclusivo.
:
Non capisco. Dov'è l'incongruenza? E' tutto normale: se lei ha acquistato un "uso esclusivo" e quindi non la "proprietà esclusiva", il proprietario è qualcun'altro..................
Se vuole diventarne il proprietario dovrebbe fare un atto notarile di compravendita in accordo con l'attuale proprietà (e con relativo esborso di una cifra pattuita) e la conseguente voltura catastale, come mi pare pretenda l'attuale proprietario.
Spesso si confonde "uso esclusivo" con "proprietà esclusiva".............c'è una bella differenza!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.