Ricognizione catastale

messaggio inserito martedì 13 giugno 2017 da Didi

[post n° 398197]

Ricognizione catastale

Chi sarebbe così gentile da dirmi con estrema chiarezza (magari con un esempio) in quali casi va fatta una ricognizione catastale e in cosa consiste?
Leggevo su qualche sito che l'obbligo di applicare la stessa, è per i proprietari dei fabbricati rurali censiti ancora al C.T., quindi procedere con un Pregeo e poi un Docfa.
Il notaio dopo un atto divisionale dice che senza la ricognizione catastale, ancora non si é in piena disponibilità dei beni.Ringrazio fin d'ora chi potrà darmi chiarimenti
:
Forse il notaio ha chiesto l'atto di identificazione catastale?
:
In cosa cosa consiste questo atto?
Poc'anzi mi hanno parlato anche di voltura di preallineamento, ma la deve fare il tecnico, cosa c'entra il notaio?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.