frazionamento Milano

messaggio inserito lunedì 19 giugno 2017 da arch.md

[post n° 398329]

frazionamento Milano

Buongiorno, sto operando a distanza, per un frazionamento sul comune di Milano

leggo da regolamento edilizio del 2016 le misure minime di un app. 28mq

avrei un pò di domande da fare:
fermo restante che da regolamento ho
sogg/cucina min 17 mq
cucina 5 mq (non abitabile) e quella abitabile non è specificata, suppongo 7
cl singola 8mq - doppia 12 - matrimoniale 14

visto la conformazione particolare dell'immobile, poichè la distribuzione non mi consente di avere un sogg/cucina da 17mq + la camera da letto.:
1) potrei fare due appartamenti in cui sugli elaborati distinguo ad esempio: cucina da 10mq e camera da letto da 14?
so che ogni alloggio ha l'obbligo di zona cottura, ma non c'è scritto da nessuna parte che ho obbligo di un soggiorno...o sto dicendo una castroneria micidiale?

2) muratura divisoria per i due app da 20cm per rispettare i valori della trasmittanza termica e l'isolamento acustico o obbligatori i 30 cm?
3) i bagni ciechi ma con areazione attiva mi pare che sono concessi, e l'ampiezza minima di una parete di 1.20, ma i disabili? la normativa delle barriere architettoniche?
4) il frazionamento in cila, richiede l'agibilità dopo?

scusate le richieste ma non lavoro da tanto.


:
Ciao, troppe domande specifiche, ti conviene farti un giro a Milano e andare a parlare coi tecnici comunali per quanto riguarda la pratica e con quelli dell'Ucredil per la Legge 10... questo è il mio consiglio perchè ti assicuro che qui da noi sono davvero moooolto fiscali, specie quelli dell'Ucredil: ricevimento tutti i mercoledì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16:30, mentre per l'Ucredl solo mercoledì mattina dalle 9 alle 12... gli uffici si trovano in via Bernina 12.
:
grazie mille :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.