Preventivo

messaggio inserito giovedì 9 novembre 2017 da David

David : [post n° 402789]

Preventivo

Salve, vorrei delle opinioni su un preventivo ricevuto da un architetto per una ristrutturazione di una casa che ho acquistato. Costo previsto ristrutturazione € 95mila.

Preventivo architetto:
Progettazione definitiva, pratiche comune, capitolati e contratti € 5000
Progettazione esecutiva € 2500
Direzione dei lavori € 4400
Agibilità € 1100
Spese extra € 1800
Cassa previdenza 4% € 592
IVA 22% € 3386,24
Totale € 18778,24

È il primo preventivo che chiedo e mi sono spaventato. Non vi sembra eccessiva come cifra? Ho sempre sentito parlare di 8/10% sui lavori, qui siamo al doppio! Ed escluse ci sono pure spese di accatastamento, geologo, ecc ecc...
Grazie
hemlock :
sempre difficile e poco corretto rispondere a domande di questo tipo
solo un consiglio chiedi un altro preventivo
buona giornata
kia :
quoto hemlock.
alfonso cimirro :
ciao se vuoi puoi contattarmi alla mia mail email
potrei anche io formularti un preventivo se mi dai più elementi
ciao
architetto alfonso cimirro
nikosky :
quoto anche io hemlock
perosnalmente mi sembra un prezzo altino, a meno che non ti sei rivolto a renzo piano o a massimiliano fuksas !!! (solo per citare alcuni big senior!!) :) :)
in che zona sei?
David :
Zona Padova
d.n.a. :
Da architetto padovano di provincia, come cifra ci può stare... se vai da alcuni è anche poco..
ArchiFra :
giusto una precisazione: la percentuale del 10% è riferita ovviamente al netto di iva e cassa che, ricordo, non vanno in tasca al tecnico... inoltre dal 10% incassato va tolta almento la metà che sparisce in tasse e balzelli vari
d.n.a. :
eh ma ArchiFra, questo la gente non lo sa, solo gli altri pagano le tasse, noi architetti no!
kia :
Nikosky scusami, ma perchè dici che è altino? io sinceramente senza conoscere il caso specifico (complessità) mi asterrei da considerazioni del genere. L'unica cosa che può fare David è chiedere altri preventivi per farsi una idea. Però una cosa mi sento di dire, a meno che non si tratti di clienti amici, qui in studio (siamo anche noi in Veneto) per la sola direzione lavori si va dall' 8% al 10%. Le pratiche indirizzate a tutti gli enti necessari sono a parte. E come ricorda Archifra...l'iva, che purtroppo per noi è al 22%, non è che se le tenga il professionista.
nikosky :
Mi sembra altino e già le voci elencate mi fanno sorridere.

Progettazione definitiva

Progettazione esecutiva

Strano che non gli ha messo la progettazione preliminare, lo studio di fattibilità e quanto altro prima.
maridido :
Mi sembra un preventivo ben fatto ed articolato, e a differenza di qualche collega, io ritengo che ricevere un preventivo dettagliato ed equo, e non un preventivo sommario e basso e poco chiaro, sia una garanzia di serietà del professionista e certezze per il futuro. Poi, non conoscendo la natura del lavoro e le difficoltà connesse, posso consigliare di parlarne con il collega e magari capire se vi sia la possibilità effettuare uno sconto su qualche prestazione. Per esempio specificare quali possono essere le spese extra. E' un periodo assai strano e sul mercato si trova di tutto un po', ma a volte il po' è un po' troppo poco! Cordialità
nikosky :
David chiedeva un'opinione. la prima cosa è sentire altri tecnici, a me sembra comunque alto basandomi su lavori di complessità decisamente maggiore.
ad esempio su un importo lavoro pubblico di 1.400.000€ ho visto parcelle (i cui tempi di pagamento sono a babbo morto) per progetti esecutivi/csp/cse variabili tra i 28.000 e i 36.000€ e vi assicuro che la complessità del lavoro è oltre il limite umano perchè si tratta di lavori altamente complessi.

Nella mia zona (lazio) il progetto esecutivo compreso strutturale e direzione lavori di un palazzo di 4 piani sta sui 36/40.000€ e ci vogliono 2 milioni di euro per fare un palazzo.

mi domando come sia pensabile pagare oltre 18.000€ per un intervento i cui lavori sono pari a 95.000€.
tutto qui, poi di certo ogni caso è a sè. ma qui si parla di progetto esecutivo escluse attività come geologo o accatastamento. non si sa se siano previste opere strutturali e se si di quale natura ma - qualora ci fossero opere strutturali - senza il geologo che esecutivo fai? e dopo 18.000€ non mi dai l'accatastamento? mi pare eccessivo.

Poi se vogliamo far credere che qui siamo tutti delle archistar va bene facciamolo.
Maridido :
Mi sembra che lei basi la sua opinione su parcelle che per le opere che descrive sono il risultato della corsa al massacro dei tecnici, infatti siamo destinati a scomparire solo per nostra colpa! Non è fuori scala il preventivo del collega, sono fuori scala parcelle onnicomprensive come quelle che cita, delle quali mi piacerebbe sapere dove trova il guadagno per vivere il tecnico, dopo aver sostenuto tutti i costi per svolgere il lavoro bene, ed assunto tutte le responsabilità, enormi, connesse, e pagate il 55% di costi fissi. Esiste anche una norma deontologica, che ogni tanto andrebbe anche rispettata, per non incorrere in provvedimenti disciplinari. Comunque, il consiglio vero da dare è capire se per esecutivo e pratiche comunali il collega ha gia valutato il costo complessivo del progetto, e nella direzione lavori è gia compresa anche la dl strutturale. Semplicemente chiedendoglielo, no?
alessandra :
Lavoro su Padova e ti posso dire che l'unica cosa manca COMPLETAMENTE nella tua domanda è una anche minima indicazione della complessità dell'intervento...
Si tratta di una villetta da "rinfrescare" ad Albignasego o Terranegra o di una mansarda semidevastata in pieno centro storico??
Per la complessità di alcuni progetti/lavori in alcune zone delle città storiche come Padova, quanto contenuto in questo preventivo potrebbe necessitare di UN ANNO di lavoro!
A questo punto, ti sembrano tanti 18K€ per un anno di lavoro di un professionista qualificato e abilitato?

Comunque quoto gli altri: NEL DUBBIO FATTI FARE UN ALTRO PREVENTIVO!
ivodivo :
.........desiderio irrefrenabile di andare a prendere a calci nel cxxx Bersani........
kia :
Brava Alessandra. Il grado di complessità va senza dubbio chiarito.Non si possono dare giudizi sulla parcella del collega perchè non si conosce l'oggetto di intervento. Faccio notare che per un lavoro che da altre parti del comune ci avrei messo qualche mese, per farlo in centro storico della mia città ci ho messo un anno per organizzarlo tra n.o. e mille altri problemi. E infatti nelle famose "tabelle" che non si possono nominare nei preventivi ma che servono a noi per farci una idea c'è anche la parte che riguarda la complessità dell'opera, giustamente mi vien da dire!
d.n.a. :
E in tutto questo bailame, David manco risponde più!.. com'è che dicevano? il cliente ha sempre ragione?
David :
Non ho più risposto perchè sono impegnato col lavoro, comunque sono in attesa di un secondo preventivo. La casa è a due piani di 60mq ciascuno, fuori centro storico. Completamente da ristrutturare, a partire dalla struttura che è da "rinforzare" secondo l'architetto. Ringrazio comunque tutti per i consigli intanto. Vi terrò informati sulla scelta finale con relativi costi.
d.n.a. :
120 mq, da rinforzare a livello strutturale (immagino demolisci pareti portanti), rifai anche impianti, isoli e serramenti? controlla il costo previsto, forse sono un po' pochini 95mila... facci sapere!
Pitosto :
Premesso che IVA e Cassa non vanno in tasca al professionista, non sapendo quali sono le tue richieste e sopratutto non sapendo se ci sono attività si progettazione impiantistica, strutturale, non saprei giudicare sinceramente.
Il fatto che c'è di mezzo il geologo mi fa pensare che i lavori da realizzarsi sono estremamente complessi e che non si tratta di una "manutenzione straordinaria", ma di qualcosa di più.
Fai bene a farti fare altri preventivi per carità,ma vedi così come per il medico il tecnico deve ispirare fiducia, qui io non mi baserei soltanto sull'aspetto economico!
Maridido :
Molto giusto, ormai tutti, con la crisi che morde, fanno offerte e ribassi assurdi. La mia esperienza mi ha insegnato che chi fa ribassi che superano il 20% della parcella minima, che ben sappiano che ha abolito, non porta a conseguenze buone, né per il committente, né per il professionista! Di solito finisce male perché le responsabilita sono enormi e quelle il cliente non te le sconta, anzi, siccome ti paga, se va bene, diventi un ostaggio, o fai quello che chiede, di solito fuori ogni norma, o non ti paga! Ma vogliamo riappropriarci della dignita professionale e smetterla di correre rischi per pochi euro, che poi appena hanno finito di pagare i muratori, loro sudano, neanche ti pagano!

Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.