Fine lavori in ritardo

messaggio inserito martedì 21 novembre 2017 da Angela

Angela : [post n° 403107]

Fine lavori in ritardo

Buongiorno,
so che l'argomento è stato già trattato e ho letto diverse conversazioni in merito, ma il mio caso è un pò differente. La scia presentata nel 2014 ha visto decorrere i tre anni il 21 agosto 2017, io sono entrata in questo studio dopo e ho preso in mano la pratica per la fine lavori che avevano dimenticato di fare. Dato che la variazione catastale è stata presentata nel 2016 quindi entro il termine dei tre anni (di conseguenza i lavori erano già terminati per quella data) posso presentare fine lavori adesso oltre i tre anni senza dover incappare nella sanzione?
GAUDI :
secondo me ci sono 2 cose da verificare:
1. se i lavori sono effettivamente ultimati e realizzati secondo quanto autorizzato con SCIA e manca quindi solo la comunicazione di fine lavori sentire ovviamente il comune ma quella può essere fatta postuma ovviamente pagando la relativa sanzione
2. se invece i lavori non sono stati ultimati o realizzati secondo quanto autorizzato con SCIA l'unica strada possibile e solo la sanatoria o meglio l'accertamento di conformità
Per avere una idea dell'entità della sanzione di cui al punto 1 non essendo indicata esplicitamente nel 380/2001 a me una volta hanno chiesto la minima come la sanatoria di € 516,00
spero di esserti stato di aiuto
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.