Posti auto su superfici drenanti

messaggio inserito domenica 3 dicembre 2017 da salvia

salvia : [post n° 403534]

Posti auto su superfici drenanti

Buonasera, cosa ne dite di tutte le aree adibilte a parcheggio realizzate su sterrati o altri tipi di superfici drenanti, tipo autobloccanti? Sono legali?
Grazie
Steblo :
Sono legali in che senso? se rispettano le area permeabili che devi lasciare?
Da architetto paesaggista di posso dire che gli autobloccanti sono orribili. Solo la rovina dello spazio pubblico nel 90% dei casi nel mondo. Se hai un po la voglia di informarti ci sono alternative. Terreni compattati (tipo campi da tennis per intenderci), anche una ghiaia fine é meglio... oppure uno schotterrasen.
salvia :
Mi riferivo ai sistemi di smaltimento delle acque, che mi risulta sia obbligatorio per le aree di sosta veicoli, ma che spesso non mi pare di vedere.
Per il resto, concordo pienamente con te, poi bisogna vedersela con le committenze.
desnip :
Scusa, Steblo, io non sono esperta di paesaggistica, ma la terra battuta dei cmapi da tennis come unica soluzione per i parcheggi mi fa rabbrividire...
Cioè, immagina una che va a teatro, elegante e coi tacci a spillo, e deve lasciare l'auto in un parcheggio sterrato... (e mi è capitato pure, eh!).
Steblo :
a quindi meglio l'asfalto? O addirittura gli autobloccanti? a me fanno rabbrividire quelli!
non so bene come si chiami in Italia... in Portogallo é Saibro. Il teatro Thalia (Byrne + Barba Lopes architetti) é fatto cosi... e non mi pare funzioni male!

https://www.google.pt/search?q=teatro+thalia&source=lnms&tbm=isch&sa…:

qui alcuni esempi dell'uso di terra battuta:

www.etapaabsoluta.com/ecosaibro.html
ivodivo :
Perfettamente d'accordo con Steblo (anche io faccio paesaggio).
dalle foto sembra essere, in italiano, "calcestre stabilizzato". E' di uso piuttosto comune nelle sistemazioni paesaggistiche, molto naturale e di effetto piacevole. Forse meno adatto per un parcheggio dove le ruote delle macchine durante le manovre di certo proprio bene non fanno e anche le inevitabili macchie di olio non sono bellissime.
Io in alternativa al calcestre sto provando una pavimentazione in calcestruzzo drenante (drainbeton). E' perfettamente drenante (l'acqua percola tra i vuoti e sparisce assorbita dallo strato stabilizzato sottostante), carrabile, non necessità di soletta in c.a. (esattamente come il calcestre), è colorato in pasta nei toni della terra, ha un effetto "ghiaia incollata". Molto naturale.
salvia :
Ciao ivodivo, ma il drainbeton, nel caso di parcheggi, previo strato impermeabile, lo stendi su un massetto, o su un sottofondo battuto?
ivodivo :
il drainbeton si stende su sottofondo stabilizzato spessore 20/30 cm con al di sotto tessuto non tessuto ed evidentemente non devi mettere nessun strato impermeabile altrimenti come fa ad essere drenante???????
salvia :
Se ho l'obbligo di rendere le zone di sosta veicoli impermeabili, drenerà su uno strato impermeabile con piani che convogliano l'acqua in un pozzetto. Drenare non significa solo nel terreno, o sbaglio?
E così non uso l'orrido autobloccante.
Ti ringrazio
Steblo :
Non ho capito hai l'obbligo di impermeabilizzare l'area, ma poi chiedi soluzioni per che sia permeabile?
Qui c'é qualcosa che non quadra... o é permeabile o non lo é.
salvia :
Devo uniformarmi a una pavimentazione esistente in autobloccanti, e la committenza vuole una finitura uguale o simile, quindi no asfalto.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.