Nuova APE a seguito di realizzazione cappotto

messaggio inserito lunedì 11 dicembre 2017 da Romina

[post n° 403742]

Nuova APE a seguito di realizzazione cappotto

Salve a tutti e scusatemi in anticipo per la stupidità della domanda che sto per porvi.
Purtroppo sono una principiante per quanto riguarda gli APE e sto cercando dei corsi di formazione, ma nel frattempo...
sto lavorando ad un APE per una villetta a schiera che ha appena realizzato un cappotto. La vecchia APE la classificava come "B" (43.71 kWh/mq anno). Io ho apportato le modifiche alla stratigrafia dell'edificio col nuovo cappotto e una volta inserito il generatore ( caldaia a condensazione _ potenza a carico nominale 23 kW e potenza a carico intermedio 6.9 kW _ con radiatori in acciaio 150 elementi h=75 cm a 3 colonne) il risultato è che ottengo una "D" (106.68 kWh/mq anno).
Andando oltre gli insulti che sicuramente merito... sbaglio qualcosa? Dove credete di sia l'errore?
Grazie mille
:
Suppongo che tu ti riferisca alla relazione ex legge 10/91 che precede obbligatoriamente la certificazione energetica....Mah!! Mi sembra un po' alta la classe energetica precedente cioè la B...E' una costruzione recente? tipologia edilizia? Senza una serie di informazioni è difficile dirti qualcosa di serio.
:
Si tratta di un nuovo edificio, costruito nel 2010. Una classica struttura in c.a.
Non sto facendo il fascocolo per la legge 10, ma sto redigendo l'Ape da allegare sul sito Enea per le detrazioni fiscali. Quindi controllando i dati relativi al generatore ho notato che cambiando la potenza nominale i risultati dell'APE cambiano... Ad esempio lasciando un eguale numero di elementi di radiatori , ma mettendo una potenza nominale a 0.2 KW ottengo un "A4"... Qundi mi chiedo se il problama sia quello. Non avendo molta esperienza nn me ne rendo conto.
:
E' un edificio recente quindi è possibile che abbia quella classe...a meno di qualche difetto di costruzione ma non è questo il quesito. Ti confermo che se modifichi la potenza nominale del generatore di calore cambiano i valori di Ep e quindi anche la classe energetica. Ma questo succede anche se modifichi la potenza degli ausiliari..Comunque la compilazione del certificato sul sito dell'Enea dovresti farlo tenendo conto dei valori riportati sulla relazione L. 10/91 che dovresti avere a disposizione essendo una costruzione del 2010!!!
:
a dire la verità avendo realizzato il cappotto dovrebbe esserci una legge 10 allegata alla pratica del cappotto!
:
Si...intendevo che dovresti avere sia quella risalente alla data di costuzione sia quella più recente inerente il cappotto esterno!!
:
Sì, ho la legge 10 fatta da un altro tecnico a seguito della realizzazione del cappotto. Ma dell'anno di costruzione ho solo la vecchia APE. E il sito Enea oltre ad alcuni valori presi dalla legge 10 mi chiede anche di allegare l'APE.
Niente da fare purtroppo... potenza della caldaia e numero di elementi e potenza dei radiatori sono corretti. Ho chiamato anche l'assistenza termus per chiedere se li inserivo in modo corretto... il risultato è sempre D!!!
:
Se i dati che hai inserito sono estrapolati dalla relazione energetica...valutandone anche l'effettiva corrispondenza con lo stato attuale dell'edificio...è possibile allora che il vecchio APE sia errato. La classe B è molto performante dal punto di vista energetico ed essendo una struttura a travi e pilastri di c.a. doveva essere coibentata egregiamente già al momento della costruzione !!!! Se avete fatto l'isolamento a cappotto vuol dire che non era cosi quindi l'assegnazione iniziale della classe B mi lascia parecchi dubbi sulla sua veridicità. Comunque presta attenzione alle unità di misura nel momento in cui inserisci i valori nell' APE perchè qualche volta ha ingannato anche me avendo inserito quantità in Watt anzichè in kiloWatt o viceversa..
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.