Se manca il preventivo, devo pagare la fattura a saldo?

messaggio inserito lunedì 25 dicembre 2017 da Andrea

[post n° 404189]

Se manca il preventivo, devo pagare la fattura a saldo?

Ho acquistato un appartamento in costruzione e ho chiesto ad un conoscente architetto se poteva variarmi il progetto costruttore nel reparto notte e seguirmi sulla scelta dei materiali. Non ho firmato nessun incarico ne mi è stato fornito nessun preventivo. Ho fornito il dwg e l'architetto mi ha elaborato il progetto in base anche alla disposizione dei mobili che li ho fornito dal progetto dell'arredatore. Non trovandomi per alcuni errori del progetto ho chiesto al mio amico di non seguirmi più e in accordo con il costruttore ho fatto le modifiche in cantiere. Ora mi arriva una fattura a saldo di 1.500 euro oltre all'acconto già pagato di oltre 1.000 euro. Come posso procedere visto che c'è una legge approvata ad agosto dell'obbligo per i professionisti del preventivo ed è previsto anche dal codice deontologico della categoria? Posso rifiutarmi di pagare il saldo? Posso segnalarlo all'albo provinciale?
Naturalmente il professionista non mi fornisce il dettaglio delle ore lavorate.
Grazie per chi risponde
Saluti
:
Mi perdoni lo sfogo, ma la mancanza del preventivo la notate solo quando dovete pagare? Il preventivo è una cosa importantissima anche per il cliente: se lei lo ritiene troppo alto ad es., è libero di rivolgersi a un altro professionista.
Ciò premesso, l'architetto sicuramente ha sbagliato a non farlo, quindi lei cerchi di trovare un accordo "pacifico", altrimenti certo che può segnalare la cosa all'ordine.
:
concordo con desnip e le faccio un esempio. va al ristorante, sul menù non ci sono i prezzi, lei ordina lo stesso e mangia anche se non gradisce tutto. al momento di pagare, si lamenta che il conto è troppo alto e pretende di non pagare visto che non sapeva i prezzi.
lei però ha mangiato lo stesso, un cuoco ha lavorato e ha messo la materia prima, non certo gratis. lei il suo lavoro glielo deve riconoscere.
avete sbagliato in due: chi non ha fatto il prventivo (e può benissimo essere segnalato all'ordine di appartenenza), e chi non l'ha chiesto salvo poi cercare la scappatoia per non pagare il lavoro comunque svolto.
:
ArchiFra non poteva fare un paragone più calzante.
Ricordo da ragazzino per far colpo su una tipa andai in un ristorante a mangiare pesce, presi di tutto e di più e mi arrivò un conto da 300€. Fortuna avevo il bancomat ma stavo sbiancando...
Leggasi "Misurarsi la palla"
:
Ah, ah, ah! Leonardo, mi hai fatto morire! Quando ho letto l'esempio di ArchiFra mi è venuto in mente un episodio successo quest'estate, ma si trattava di 70 euro! Per pagarne 300 cosa diavolo avete mangiato? :-D
:
Ma figurati che io avevo in preventivo di far colpo con 60-70 euro e mi sembrava già tanto! Oggi raramente mi capita di spendere più di 25-30 euro a persona. Ma avevo 19 anni... una grandissima capa fresca, ero appena entrato ad architettura ed ero bello gasato...
Comunque si ci arrivò roba del tipo Champagne super invecchiato, il pesce era tutto fresco addirittura arrivò il tipo che ce lo fece vedere vivo e scegliere prima di ordinare :D. Comunque tra scampi, frutti di mare particolari e rombo chiodato mi ricordo che la mazzata è stata il fantomatico "Coccio".
Hahaha... che pollo!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.