certificato di idoneita' statica

messaggio inserito martedì 9 gennaio 2018 da LAURA

[post n° 404496]

certificato di idoneita' statica

Salve avrei bisogno di un consiglio, mi hanno chiesto per una pratica di condono edilzio legge 47/85, un certificato di idoneità statica...qualcuno mi può chiarire come tale certificato vada fatto e dove debba essere depositato.
:
Il CIS è un documento firmato da un tecnico abilitato il quale, dopo aver effettuato tutte le verifiche necessarie, dichiara sotto la propria responsabilità che l'edificio è staticamente idoneo per l’uso al quale è destinato.
Prima di redigere il certificato, devi ricostruire la storia del fabbricato per conoscerne l'epoca di costruzione, i materiali, le tecniche costruttive adottate e tutti gli eventuali interventi a cui è stato interessato nel corso degli anni ( ampliamenti, sopraelevazioni, ecc.).
Successivamente, dovrai effettuare in loco una serie di indagini per verificare sia le condizioni del terreno di fondazione sia quelle delle strutture portanti ( solai, travi, pilastri, ecc.) controllando soprattutto che non siano presenti lesioni o cedimenti che possano indicare un eventuale pericolo di dissesto.
Per quanto mi riguarda, vanno effettuate anche le analisi dei carichi verticali e dell'azione sismica indicando i criteri adottati ed i programmi di calcolo utilizzati.
Se il CIS in questione è stato richiesto per il perfezionamento di una domanda di Condono Edilizio andrà depositato, oltre che in Comune, anche al GC.
Per ulteriori approfondimenti, ti consiglio di fare una breve ricerca in Rete dove potrai trovare sia le linee guida per la compilazione della DIS sia diversi esempi pratici.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.