Sanatoria respinta Milano - responsabilità tecnico rilevatore

messaggio inserito lunedì 12 marzo 2018 da Archagr

[post n° 406987]

Sanatoria respinta Milano - responsabilità tecnico rilevatore

Al Comune di Milano quali responsabilità si incorre per una sanatoria respinta? Si è rilevato tutto senza alcun "escamotage" ma solo facendo un fedele rilievo di quanto constatato. Che responsabilità ha il tecnico?
:
Per quale motivo è stata respinta? Non c'erano i presupposti perchè l'abuso venisse sanato? e allora l'unica responsabilità del tecnico è quella di non aver saputo valutare che non c'erano questi presupposti.
:
Beh c'è anche la diversa interpretazione della norma. Un tecnico che presenta la sanatoria con un'oblazione già pagata di 1000€ dal cliente deve esser sicuro di quello che presenta. Intendo e chiedo se ci sono responsabilità in termini di multe o sospensione ordine o altro (oltre chiaramente a una nuova integrazione /modifica o al limite la demolizione su cui il cliente era edotto....)
:
No, in questo senso non ci sono responsabilità anche perchè (parliamoci chiaro), i tecnici comunali hanno delle loro personali interpretazioni per niente ortodosse...
Però indubbiamente è una bella grana con il cliente.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.