Condono rilasciato, mai ritirato

messaggio inserito mercoledì 14 marzo 2018 da BRB

[post n° 407089]

Condono rilasciato, mai ritirato

Recentemente ho effettuato un accesso agli atti per un fabbricato.
Ho avuto modo di visionare tutte le pratiche relative alla licenza edilizia e al relativo condono (dell'85),
rilasciato appunto.
Mi diceva però il funzionario addetto che il condono non risultava essere mai stato "ritirato" dai proprietari.
Ha messo in dubbio la sua valenza.

Mi ha rimandato ad effettuare un colloquio col dirigente per sciogliere il dubbio.
Che ne pensate ? Avete avuto esperienze analoghe ?
:
I motivi per cui la concessione in sanatoria non è stata mai ritirata possono essere diversi: nella domanda di condono è stato dichiarato il falso, impossibilità del propretario ad effettuare il pagamento degli oneri, esecuzione di ulteriori abusi edilizi dopo la richiesta di condono, ecc.
:
Che io sappia, il fatto di non averlo ritirato non annulla il procedimento del condono. Bisogna solamente andare a ritirarlo adesso, verificando se eventualmente c'è bisogno di integrare qualcosa (molto probabilmente il pagamento del condono stesso).
:
Ho appena letto una sentenza del CdS che dice che il condono decade se non sono stati rispettati i termini per il pagamento degli oneri.
:
Ale... potresti cortesemente dirmi gli estremi della sentenza ?
:
Certo, sentenza n. 1514/2018.
:
Grazie mille
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.