Architetto?

messaggio inserito giovedì 22 marzo 2018 da Dieg

[post n° 407464]

Architetto?

Sono un ragazzo di 18 anni e frequento il quinto anno di liceo scientifico. Da qualche mese a questa parte sto iniziando ad informarmi sulla facoltà universitaria per proseguire i miei studi. L'architettura rappresenta un mondo molto affascinante ed un grande interesse per me, ma anche un grande punto interrogativo, poichè non so cosa aspettarmi alla fine della laurea (l'idea di ristrutturare interni non mi esalta particolarmente). Mentre con altre lauree si ha poi un lavoro abbastanza chiaro (ingegneria), con la laurea in architettura non so bene dove andrei a finire. Il mio sogno ad oggi è quello di costruire palazzi o comunque costruzioni di questo tipo e vorrei capire se il percorso lavorativo dipende dagli studi fatti (scelta di un esame rispetto ad un altro), dalla vocazione e preferenza dell' architetto o se dipende esclusivamente dalle opportunità lavorative che si trovano alla fine degli studi.
:
la maggior parte dipende dalle opportunità lavorative alla fine degli studi, chiaro che se studi ingegneria civile, è piu probabile che da qui a 10 anni ti trovi a progettare strutture che arredare interni, ma ciò non è assolutamente sicuro.
Al contrario, se studi architettura, tra 10 anni è più probabile che ti trovi a servire al mac che progettare palazzi, ma non è detto, tranquillo. ti consiglio di studiare quello che ti piace di più, ma non aspettarti nulla o quasi nulla dalla laurea in architettura (a livello professionale intendo)
:
Il mio sogno ad oggi è quello di costruire palazzi... Allora architettura non c'azzecca niente. Dovrai fare il costruttore per quello
:
Se vuoi fare l'architetto nel vero senso del termine, allora devi mettere in preventivo di fare uno o due anni di erasmus, dare la tesi sia qui che all'estero e poi cercare fortuna nel paese straniero dove farai la tesi. In altre parole, dovrai emigrare. Se vuoi restare in Europa, per non essere troppo lontano da casa, allora ti consiglio la Danimarca. Se non vuoi emigrare, comincia a valutare altre facoltà.
:
Ho due figli ai quali ho sempre vivamente sconsigliato di fare l'Architetto da grande. Per fortuna una è al 4° anno di medicina e il "piccolo", tuo coetaneo, si iscriverà ad ingegneria del veicolo il prossimo anno.
Non so se sono stato sufficientemente chiaro o d'aiuto ;)
Ovviamente se qualcuno dei miei figli avesse voluto seguire la mia strada non mi sarei opposto e l'avrei lasciato libero di scegliere, anche perchè poi la vita lavorativa è lunga e trovarsi a fare un lavoro che non piace è pesante.
Buona fortuna e buona scelta
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.