Cliente Confuso

messaggio inserito domenica 15 aprile 2018 da Domus

[post n° 408236]

Cliente Confuso

Ho questo problema. Lavori di Ristrutturazione di un Fabbricato.

Di una serie di preventivi e Imprese, il prezzo più basso è stato quello di coloro che gli ho presentato io. Avendo il cliente affermato di non conoscere nessuno.

Detto ciò, questa impresa fa il contratto, acconto e tutto il resto.

Iniziano i lavori ma l'impresa, finora, risulta essere molto lenta.

Il problema adesso è il seguente. Il Cliente mi considera responsabile di tutto perché l'impresa glie l'ho presentata io, mentre invece si è limitato a scegliere quella che gli presentava il prezzo inferiore. Cosa che hanno sempre sostenuto.

Premesso che sono Progettista, DL, CSP e CSE, come posso fare, in maniera pacata ed educata, a dimostrare al cliente che non sono responsabile dell'impresa per le loro dirette responsabilità ?

:
E' una situazione che si vericfica spesso e purtoppo chi presenta ci mette la faccia, penso che il cliente prezzo a parte, si sia fidato del contatto prosposto dal tecnico per la scelta dell'impresa. Il consiglio che poso datri, dato che mi sono trovato nella tua stessa situazione è di far pressione sull'impresa in modo da recuperare il tempo perso e di far capire al cliente che anche impiegando un poco più di tempo il risultato finale sarà buono.
:
Parla chiaro con l'impresa. O si dà una mossa o finisce in "black list" come la chiamo io. Tradotto: non la chiamo più a far preventivi perchè mi fa fare figuracce.
:
"come posso fare, in maniera pacata ed educata, a dimostrare al cliente che non sono responsabile dell'impresa per le loro dirette responsabilità ?"
Continua a fare il tuo lavoro al meglio!
Mica sei in procura dove sei chiamato a difenderti dalle accuse di un PM, ci mancherebbe altro.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.