fine lavori e non conformità

messaggio inserito mercoledì 16 maggio 2018 da gattoastrisce

[post n° 409093]

fine lavori e non conformità

Buongiorno,
ho fatto fare dei lavori in casa e sto avendo dei problemi con il fine lavori di una Cila.
In presenza di un malfunzionamento grave (nel mio caso l'installazione della caldaia), che cosa comporta per il committente, acconsentire a fare ugualmente il fine lavori con relative conformità allegate, prima che problema sia risolto?
E invece per il dl e la ditta cosa che comporta che il committente acconsenta a fare il fine lavori, pur in presenza di non conformità di installazione?
:
intanto direi :
1) di non procedere alla conclusione dei pagamenti nei confronti della ditta che ha installato la caldaia
2) la ditta ti deve rilasciare la dichiarazione di conformità dell'impianto. Come fa a farlo se la caldaia non funziona ?
:
Sì infatti mi sto chiedendo anche io come sia possibile rilasciare la conformità di una cosa da sistemare eppure mi è stato proposto proprio questo. Il fatto che lo abbia detto la ditta, non mi meraviglia più di tanto, ma quello che mi fa pensare è che la proposta sia venuta anche da parte anche del dl...
E mi chiedo, per esempio, a livello di mia responsabilità di committente che conseguenze avrebbe acconsentire, nel senso, sarebbe equivalente a una liberatoria verso quello che è stato fatto o a una firma per accettazione?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.