CIAL per controsoffitto. Quali responsabilità per il progettista asseveratore?

messaggio inserito sabato 19 maggio 2018 da Gio 1986

[post n° 409191]

CIAL per controsoffitto. Quali responsabilità per il progettista asseveratore?

Buongiorno, sono qui a chiedere gentilmente un vostro parere.
Nel 2011 è stata presentata una CIAL per opere di manutenzione straordinaria nelle quali rientravano la formazione di un controsoffitto. Visto che non vi era l'obbligo nè vi è stato l' incarico per la direzione dei lavori da parte dell'asseveratore mi chiedevo quali fossero le responsabilità dell'asseveratore su un eventuale montaggio errato del controsoffitto. Mi spiego meglio. In comune era stato detto che la formazione di un controsoffitto non riguardava parti strutturali di un edificio ( anche se esso però viene di fatto ancorato ad un solaio). E' stato detto quindi che si poteva procedere con CIAL. La domanda è questa: se l'impresa ha in qualche modo leso delle parti importanti del solaio ai fini statici e se l'asseveratore ha dichiarato nella CIAL che le opere "non interessano la statica dell'edificio", il tecnico asseveratore è responsabile per eventuali danni strutturali apportati al solaio? Era obbligo del tecnico asseveratore fare un'indagine premilimare del solaio per verificare la fattibilità dell'intervento di controsoffittatura? Grazie a chi vorrà rispondere e un saluto cordiale.
:
Immagino lei non sia un tecnico, almeno spero...
un ancoraggio di un controsoffitto non può provocare alcun danno strutturale, visto che viene fatto con delle semplici viti e non operando dei fori con un martello pneumatico.
In ogni caso, chi redige una CILA (!!!) spesso è anche direttore, ma leggo che no è questo il caso. La responsabilità per la corretta esecuzione spetta al direttore dei lavori, non al "tecnico asseverato re".
:
ma che controsoffitto hanno messo per creare danni strutturali? ! Per interessare la "statica dell'edificio" dovrebbe essere un controsoffitto ...in piombo!! (dico per ridere ovviamente)...che materiale è stato usato?!
tra l'altro vorrei dire che non è mica detto che un controsoffitto sia ancorato ad un solaio. Può essere anche su struttura indipendente usando delle normalissime guide per cartongesso. Usando quelle di dimensioni adeguate si può avere portanza per almeno 4metri tranquillamente senza andare ad appendersi sul solaio soprastante...
Ad ogni modo il tecnico asseveratore non c'entra nulla con l'esecuzione.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.