Responsabile tecnico dell'impresa e direttore dei lavori

messaggio inserito lunedì 21 maggio 2018 da arch.cirodilo

[post n° 409205]

Responsabile tecnico dell'impresa e direttore dei lavori

Salve colleghi,
sono assunto come Responsabile Tecnico di un'impresa la quale è stata incaricata a svolgere i lavori di ristrutturazione di un appartamento. Esiste un rapporto di estrema fiducia tra l'impresa e il committente e quindi quest'ultimo ha detto che non ci sono problemi che la CILA da presentare sia redatta e firmata da me come progettista e direttore dei lavori.
Volevo sapere se è sbagliato?
:
Non mi risulta vi siano norme che impediscono ciò.. Poi contento il cliente, contenti tutti, e se i lavori escono male, affari suoi, anzi, magari lo troviamo qua, a chiedere informazioni.
:
Per me è sbagliato.
:
legalmente è corretto, deontologicamnte sbagliatissimo. il dl deve tutelare il committente, se tu sei direttore tecnico della ditta vai in forte conflitto
:
ArchiFra quello che dici è giusto, ma se il committente è consapevole ed è daccordo, anzi, è stata sua esplicita richiesta, la mia domanda è: c'è qualche legge che lo vieta?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.