Titolarità intervento

messaggio inserito martedì 12 giugno 2018 da salvia

[post n° 409975]

Titolarità intervento

Buongiorno a tutti.
Un cliente, unico concessionario di un lotto cimiteriale, mi chiede di intestare la pratica edilizia a un figlio.
Il suo intertesse principale è ad ogni modo intestare le fatture al figlio, in modo che sia lui a usufruire delle detrazioni fiscali.
1) si può intestare la pratica a un conguiunto il linea diretta?
2) si possono intestare le fatture allo stesso, magari senza intestargli la pratica?
Io credo di no, ma fino a quando non ho la risposta (architetti tuttologi...???) non posso portare a termine le pratiche.
Intanto ho consigliato di sentire un commercialista.
:
Scusa, ma su un lotto cimiteriale che detrazioni ci sono???
Cmq, in linea generale, le fatture si possono intestare al figlio, perchè tra gli aventi diritto ci sono i familiari conviventi dei titolari.
:
anche a me piacerebbe sapere che detrazioni fiscali ci sono per un lotto cimiteriale... giuro che questa mi manca.
Ad ogni modo: dal punto di vista fiscale, chi paga detrae... anche se non è proprietario. Chiaro che deve avere l'autorizzazione della proprietà ad eseguire le opere
A me sono capitati casi di inquilini che eseguono lavori oppure marito/moglie che pagano pur avendo l'altro/a la titolarità del bene...
bye
delli
:
Guardate, mi sono fatta la stessa domanda pure io, ma poi mi sono anche detta che non voglio entrare nel merito dei desiderata fiscali di una famiglia perché mi hanno commissionato un lavoro.
Credo sia più opportuno si informino con un commercialista.
Grazie per i vostri contributi!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.