rifacimento copertura con cambio materiale : SCIA o Cila?

messaggio inserito mercoledì 4 luglio 2018 da paola2

[post n° 410558]

rifacimento copertura con cambio materiale : SCIA o Cila?

Buongiorno, mi sto occupando di un rifacimento di copertura (residenziale-regione Lombardia, fuori dal centro storico) con cambio di materiale (da cementegola a lastre in alluminio tipo Isocoppo).
il tecnico comunale mi dice che la SCIA e' il titolo adatto.
ero convinta che fosse la CILA quello piu' adatto visto l'intervento.
Cosa ne pensate?

:
Il titolo adatto è sempre quello che dice il tecnico del comune.
:
SCIA...c'è bisogno anche della pratica al GENIO CIVILE?
:
è previsto il solo cambio del manto di copertura.
la orditura esistente viene confermata.
:
per la verità il tecnico mi ha detto : verifica se SCIA o CIla...
:
anche se l'orditura portante resta la stessa , io ritengo che debba essere comunque verificata dal punto di vista strutturale. te lo dico perché sto affrontando un caso simile di una sostituzione di copertura di lastre in eternit con pannelli coibentati e mi è stata comunque richiesta la pratica di deposito al genio civile.
:
ti e' stata richiesta dall'Ufficio tecnico??
:
la verifica strutturale la faccio sempre con l'ingegnere, ma in caso di idoneità dell'esistente, non mi e' mai stata chiesta la pratica al genio civile...
a meno che non cambio anche la struttura..
posso chiederti in quale Comune.
io sono della provincia di Bergamo
:
bari
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.