Cambio destinazione d'suo e oneri

messaggio inserito lunedì 23 luglio 2018 da GigioQ

[post n° 411095]

Cambio destinazione d'suo e oneri

Cambio destinazione d'uso dlla categoria c3 alla categoria a2
Allora, devo fare il cambio di destinazione d'uso di una vecchia lavanderia, accatastata come c3, La destinazione d'uso finale sarà una residenza, quindi categoria a2.
Il prg dice che il cambio è fattibile solo per il 50% dell'intera area dell' immobile.
Il comune mi ha consigliato una scia, i lavori si faranno, ma non riguardano parti strutturali.
Sempre il comune mi ha detto che ci saranno oneri da versare..

Sul sito del comune ho i tariffari, i quali parlano solo di urbanizzazione primaria e secondaria...come devo fare per determinare il quantitativo monetario da versare al comune?
Oltre ad eventuali oneri, sono previsti altri pagamenti, in genere?

Aggiornamento:
La nuova destinazione d'uso abitativa sarà pari a circa 100 mq. Gli oneri di urbanizzazione compreso il costo di costruzione, ammontano a circa 12000 euro.. Per calcolare tale importo devo considerare; urbanizzazione primaria e secondaria al mc e il costo di costruzione al mq, giusto?

Se dovesse essere giusto il procedimento, posso richiedere la rateizzazione al comune?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.