detrazioni 65%: eventuale incompatibilità del tecnico

messaggio inserito lunedì 30 luglio 2018 da manc

[post n° 411250]

detrazioni 65%: eventuale incompatibilità del tecnico

Buonasera a tutti,
ho un dubbio riguardo gli adempimenti per accedere alle detrazioni del 65% per sostituzione caldaia esistente con nuova a condensazione + istallazione di valvole termostatiche.
Tra gli adempimenti è necessario che un tecnico competente rediga un'asseverazione (che il contribuente deve conservare) in cui dichiara la coerenza dei nuovi componenti impiantistici con i requisiti di accesso alle detrazioni. Volendo io propormi quale tecnico (architetto e certificatore energetico), ed essendo al tempo stesso parente (la richiedente e mia zia anziana), mi domando se, data la parentela, si ponga un problema di incompatibilità o conflitto di interesse.
Riporto che a differenza della certificazione energetica, per la quale c'è un esplicito nesso di incompatibilità tra committente e certificatore legati da parentela, nel caso di questi adempimenti non ho trovato alcun riferimento.

Spero di essermi spiegato,
in attesa di risposta,
grazie in anticipo.
:
Non c'è nessuna incompatibilità proprio perchè non c'è nessun divieto espresso. Vai tranquillo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.