permesso di costruire e titolo di proprietà

messaggio inserito venerdì 31 agosto 2018 da Lala

[post n° 411875]

permesso di costruire e titolo di proprietà

buonasera, la situazione che mi si presenta davanti è la seguente: il proprietario del terreno risulta proprietario dello stesso solo tramite scrittura privata, per ottenere il permesso di costruire potrebbe presentare semplicemente un'autocertificazione che dichiari il titolo di proprietà sul bene o avrebbe bisogno di un altro documento? in caso affermativo quale sarebbe la pratica da avviare per ottenere tale documento? vi ringrazio.
:
che significa risulta proprietario per scrittura privata? non mi risulta possibilità di passaggio di proprietà per atto privato.
:
il proprietario ha acquistato il terreno negli anni 70 senza nessun atto notarile, possiede soltanto una scrittura privata stipulata con la persona che all'epoca gli aveva venduto il terreno. mi chiedo se questo documento è sufficiente per richiedere il permesso di costruzione ( pratica che richiede il titolo di proprietà) o se invece è necessario ottenere un altro documento che legittimi la proprietà.
:
concordo con d.n.a., una domanda: è stata registrata questa scrittura privata?.. facendo una visura chi risulta intestatario del terreno? probabilmente, prima di pensare al permesso di costruire, conviene che il proprietario appuri la leggittimità del titolo che ha in mano con un legale o un notaio; almeno per essere sicuri che sia in regola! se poi il titolo è registrato o comunque si appura essere legittimo non credo ci siano problemi per richiedere il permesso di costruire, anche perchè di solito si allega alla richiesta la dichiarazione sostitutiva di atto notorio nella quale si autodichiara di essere proprietario. Prima di far dichiarare al cliente determinate cose in un atto pubblico, gli consiglierei di accertarsene...
:
i miei colleghi hanno ovviamente già dato la risposta ma pongo una domanda:
immaginiamo che il mio vicino abbia un terreno, è un tipo solitario, senza famiglia, senza eredi, senza parenti a me noti. Un giorno, di punto in bianco viene a mancare, dopo una settimana io tiro fuori un pezzo di carta senza alcun valore legale dove c'è scritto che ho comprato il suo terreno un milione di anni fa.....secondo te Lala, può essere un documento valido?
ovviamente è per far capire che occorre aver registrato il passaggio (per me anche registrato è impugnabile) e ci vuole un notaio.
:
secondo me non vale nulla la scrittura privata. Ma questo tizio non si è mai posto il problema fino ad ora?! chi risulta intestatario al catasto? quando si compra, penso valga anche per un terreno, ci sono imposte di registro da pagare, e qui nessuno ha pagato nulla. Già questo dovrebbe accendere, come si suol dire, la lampadina nella testa.....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.