aggiornamento palnimetria catastale

messaggio inserito domenica 2 settembre 2018 da matteobus

[post n° 411905]

aggiornamento palnimetria catastale

Salve mi trovo a dover aggiornare una planimetria catastale di un immobile di una palazzina dei primi del 900 per la vendita dell'immobile stesso. Nella planimetria presente in catasto non sono presenti una finestra che da su un chiostro e un balcone che da sul cortile interno. Entrambe le opere non sembrano essere degli abusi edilizi in quanto presenti su tutti i piani dell’edificio e risultano essere riportati su una piantina allegata ad un atto di compravendita del 1930.
Come devo comportarmi? Considerando anche il fatto che sullo stesso immobile dovrò procedere con la stesura di una CILA per sanare la costruzione di un tramezzo.
grazie
:
Salve, può procedere con esatta rappresentazione grafica.
:
Salve,
in genere mi regolo in questa maniera:
- se si riesce a dimostrare che sia la finestra che il balcone sono stati correttamente licenziati (verifica attraverso accesso agli atti dei progetti di licenza edilizia, di foto d'epoca certificate, etc.), si procede con prratica catastale con Doc.Fa. in variazione con causale "esatta rappresentazione grafica";
- se non si riesce a dimostrare la legittimità delle due difformità, ci si potrebbe trovare nell'ipotesi di abuso fatto dal costruttore stesso, e mai sanato; in questo caso occorre capire in Comune come sanare prima di procedere con la variazione catastale.
A difformità catastalmente rettificata (o ad abuso sanato) si procede con C.I.L.A. in sanatoria e relativo nuovo Doc.Fa. in variazione per il tramezzo realizzato
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.