Chiusura lavori con grafici diversi dal permesso.

messaggio inserito venerdì 12 ottobre 2018 da ArchitettoUser

[post n° 413725]

Chiusura lavori con grafici diversi dal permesso.

Mi spiego meglio. Siccome durante i lavori di una ristrutturazione alcune opere interne non sono state effettuate per problematiche economiche e adesso bisogna chiudere i lavori, è possibile farlo protocollando i grafici della situazione effettiva? E poi siccome i grafici approvati hanno il timbro del comune e della soprintendenza, poi per il catasto ci sono problemi se non corrispondono con quelli col timbro? O dovrei farmi consegnare dal comune i grafici della chiusura lavori col timbro del comune? Grazie.
Ne approfitto, ma questo è possibile farlo anche per interventi esterni di lieve entità? Cioè grafici aggiornati alla chiusura lavori!
Mi aiutate anche con leggi di riferimento?
Grazie ancora.
:
Al catasto non servono i grafici col "timbro" del comune. L'importante è che riporti l'effettiva situazione reale.
:
Desnip, grazie per la risposta intanto.
Quindi è possibile chiudere i lavori con grafici diversi, anche per modifiche esterne per lieve entità? E per un eventuale altro futuro permesso (Cila, Scia, o qualsiasi altro permesso) il comune considera i grafici della chiusura lavori?
Qualche riferimento legislativo inerente alla questione?
Grazie ancora.
:
Il riferimento legislativo ultimo dovrebbe essere il decreto Scia2, ma penso che anche nel T. U. dovresti trovare qualcosa.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.