Serve davvero la laurea magistrale in architettura?

messaggio inserito giovedì 22 novembre 2018 da md0991

[post n° 415091]

Serve davvero la laurea magistrale in architettura?

Salve a tutti,
a breve mi laureerò in scienze dell'architettura, laurea triennale.
vedendo ciò che si studia alla magistrale, non mi è venuta una gran voglia di continuare anche perchè so che il mio percorso è più orientato verso la progettazione di mobili, design e interior design, cose che purtroppo non troverei se dovessi continuare il mio percorso alla magistrale.
Ora quello che mi chiedo è : serve davvero davvero una laurea magistrale o per il percorso che vorrei intraprendere è meglio iniziare a lavorare, magari inviando curriculum alle aziende che più mi interessano o fare un master che mi possa piacere e che mi possa indirizzare verso quello per cui sono più portato?

Grazie mille in anticipo
:
rileggi quello che hai scritto, e vedrai che ti sei risposta da solo. Se il percorso di studi non è quello che ti interessa, o ti indirizzi ad un altro percorso magistrale, tipo disegni industriale, o cominci a lavorare.
:
Si, mi unisco anch'io a quanto dice d.n.a. A meno che non lo si reputi necessario (per firmare, come architetto) trovo inutile e anche controproducente fissarsi sul titolo. Ha più senso focalizzare il percorso migliore per raggiungere il risultato che si cerca. Se dovessi trovarmi nella tua situazione, e potessi permettermi di continuare a studiare, considererei una specializzazione in un istituto del nord Europa, Gran Bretagna o Svizzera. In bocca al lupo
:
Parere personale, la triennale, se non sai già dove andare, serve a ben poco. Se ti butti nella mischia sarai superato da chi ha la magistrale, sia come curriculum che per eventualmente i concorsi
:
si serve, altrimenti sei iunior.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.