Impianti idraulici perdite e modifiche

messaggio inserito mercoledì 28 novembre 2018 da Giulia

[post n° 415367]

Impianti idraulici perdite e modifiche

Buongiorno a tutti,
volevo chiedervi un consiglio:
un anno e mezzo fa circa ho chiuso un lavoro di progettazione e direzione dei lavori con soddisfazione del cliente (unico problema la ditta ha ritardato e ci ha rimesso le dovute penali). Dopo circa 8 mesi il vicino di sotto ha incominciato a vedere una perdita sul proprio soffitto. Nè la ditta ne altri tecnici hanno ancora risolto definitivamente il problema (nel frattempo sono stati fatti interventi, di vari tipo e la perdita ha smesso/ricominciato etc etc). Ora si sta intromettendo il condominio e mi si chiede il disegno degli impianti. Essendo un semplice appartamento l'impianto idraulico è stato ipotizzato a grandi linee da me, è stata la ditta con il proprio idraulico a prendere le decisioni "esecutive", tanto che io non ho un elaborato grafico da fornirgli. Sono in errore? il D.M. 37/2008 all'art. 5 dice che per una serie di tipologie di impianti particolari (il mio caso non rientra in questi) " è redatto un progetto da un professionista iscritto all'albo" altrimenti è redatto dal responsabile tecnico dell'impresa installatrice.
All'art 7 dice che insieme alla dichiarazione di conformità è da allegare il progetto...
Ovviamente potrei disegnarglielo ora con le indicazioni che diedi e aiutandomi con le immagini, ma è una cosa dovuta?

Secondo problema: durante l'abbattimento di un tramezzo, quindi avendo già deciso tutto e avendo depositato la SCIA trovammo il montante dell'acqua condominiale, ovviamente non poteva passare nella stanza cosi lo abbiamo spostato facendolo passare in un tracantone in un angolo della stanza. Abbiamo avvisato verbalmente l'amministratore. Esiste una norma che dica che non è stata la giusta procedura da intraprendere? Non trovo nulla, tranne la Servitù del codice civile ma non parla certo di tubi...
Grazie a chi mi potrà aiutare a risolvere questi dubbi!
:
Ma la conformità di fine lavori è stata consegnata dall'idraulico?
A me il comune mi richiede lo schema impianti insieme al progetto. In caso di varianti deposito anche la variante a fine lavori.
Non penso proprio che si possa spostare una tubatura condominiale avvisando solo "verbalmente" l'amministratore. La tubatura condominiale è di proprietà appunto del condominio.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.