Capannoni adibiti a box magazzino, lavaggio auto, ecc??

messaggio inserito sabato 22 dicembre 2018 da Tad

[post n° 416203]

Capannoni adibiti a box magazzino, lavaggio auto, ecc??

Ciao a tutti, ogni giorno cose nuove. Siccome la mia piccola esperienza è incentrata su apertura di negozietti e cila, vorrei sapere in questo caso cosa occorre.
Ci sono de capannoni, dei quali ignoro la metratura (lo scoprirò a sopralluogo avvenuto) nei quali il committente vorrebbe inserire box magazzino (depositi), un area lavaggio auto e un area in cui troverà posto un meccanico.
Sicuramente una scia, ma di che tipo? Per tutte queste attività, ne va bene una? Di scia intendo
:
ciao Tad, non so dirti esattamente ma credo che ogni attvità necessiti di una singola SCIA anch perchè si potrebbe presupporre l'esistenza di tre titolari attività differenti.
La cosa a cui dovrai prestare davvero moltissima attenzione è lo smaltimento delle acque dell'area lavaggio, potresti avere delle rogne se non attivi tutte le autorizzazioni.
:
Infatti, ho già messo in conto che la questione autolavaggio sarà una cosa delicata e da prendere con assoluta calma. Oggi ho parlato con gli investitori, credo faranno una società e saranno gli unici proprietari (2). Quindi, aspettando il parere del suap, saranno necessarie 3 SCIA; se sarà così, si potranno comunque presentare simultaneamente? Parliamo di 4-5000 mq e l'investimento sarà notevole; come parcella dalla A alla Z (con direzioni lavori), di cosa parliamo? Vorrei proporre la quantificazione in base all'importo dei lavori, che dite?
:
E ricorda la questione comparti antincendio altrimenti rischi di finire i lavori e non poter aprire. Verifica se le attività sono soggette alla prevenzione incendi perché con le dimensioni di cui parli è molto probabile che dovrai compartimentale molti ambienti.
Tra pratiche, scia, esecutivo impianti idrici elettrici e soprattutto aspirazioni credo che 20.000€ siano la base di partenza a salire.... scendere te lo sconsiglio vivamente.
Per rendere indolore la pillola dividi i pagamenti a stralci per le pratiche e per i lavori altrimenti scappano. E mi raccomando trova i calcoli strutturali del pavimento perché bisogna anche capire l'autolavaggio quante macchine in contemporanea servirà (ovviamente se all'interno dei capannoni)
:
Ti ringrazio Nikosky. andrà tutto all'interno. Infatti pensavo di interpellare l'ingegnere per altro, ma la questione pavimento mi era sfuggita
:
devi vedere la destinazione d'uso. se è un capannone unico deve essere d7 o d8.
se sono vari capannoni, il deposito deve essere per forza c2 o d7 (se magazzino industriale) o d8 (se magazzino comemrciale).
l'autolavaggio deve essere se al coperto in c3 o d8.
il meccanico deve essere c3 o d7.
per l'autolavaggio e per tutti i piazzali devi avere l'aua per scarico di reflui industriali o meteorici in fognatura o altro recapito.
se non è possibile scaricare in fognatura, l'autolavaggio non necessita di aua purchè si dimostri e dichiari che si utilizza il sistema di riciclo dell'acqua o che le acque vengono raccolte in un vasca e poi smaltite da ditta specializzata.
le scia le puoi tranquillamente presentare contestualmente, ma attenzione che prima di presentarle devi avere tutte le autorizzazioni a corollario oppure presentare scia condizionata (es. per autolavaggio con unico invio fai scia e aua, ma finchè l'aua non è rilasciata l'autolavaggio non può operare).
:
"redo che ogni attvità necessiti di una singola SCIA anch perchè si potrebbe presupporre l'esistenza di tre titolari attività differenti.
La cosa a cui dovrai prestare davvero moltissima attenzione è lo smaltimento delle acque dell'area lavaggio, potresti avere delle rogne se non attivi tutte le autorizzazioni."
hai detto due cose inesatte.
1) la scia può essere unica se il sistema di ricezione adottato dal suap lo prevede (impresa in un giorno ammette fino a 3 scia contemporanee all'interno del medesimo invio) e a patto che il proprietario sia lo stesso
2) non ha rogne se non attiva le autorizzazione. ha il penale perchè scaricare in assenza di autorizzazioni è reato
:
ArchiFra, ti ringrazio per la risposta. Avendo poca esperienza, sentirsi dire cose che confermano quanto già preventivato, mi rassicura. Per questo tipo di lavoro, grosso, ho deciso di collaborare con un altro architetto molto più esperto di me in questo settore (4 occhi son meglio di 2). Come parcella, dovendo dividere con un collaboratore e interpellare anche un ingegnere, è un buon punto di partenza quanto detto da nikosky ? Dovendo fare tutto, dalla a alla z, ovviamente.

Grazie ancora e buon Natale!
:
Archifra dovresti essere più preciso però. Il penale è per il titolare dell'attività in caso di mancata autorizzazione e non per il progettista.
Riguardo le tre scia era ovviamente un consiglio per non legare 5000mq ad un solo titolare ipotizzando tre titolari differenti. Saranno di certo gli investitori a decidere...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.