conforto morale

messaggio inserito giovedì 10 febbraio 2005 da Fede

Fede : [post n° 41870]

conforto morale

Non chiedo un consiglio tecnico, ma psicologico...
Vi è mai capitato di avere paura di non essere in grado di svolgere un incarico progettuale per inesperienza? E se si, come la avete superata?
A volte ho la sensazione di non essere tagliata per questo mestiere così difficile, troppe cose da sapere, troppe responsabilità...Aiutatemi a sollevarmi il morale o al contrario a convincermi di lasciare perdere...
Grazie
laurark :
non ho mai avuto incarichi tanto importanti da rischiare.
però a volte ti vedi davanti una montagna di sabbia da spalare: unica cosa da fare: prendere la pala e cominciare senza pensare troppo a quando finirai e ...chiedere aiuto se puoi.
la nostra professione si sta arricchendo di così tante cose che è impossibile sapere tutto di tutto. vedi solo con che frequenza escono nuove leggi....
Angy :
Se mi è mai capitato di aver paura di non essere in grado? Eeeh, hai voglia...una marea di volte...ma quello che mi hanno sempre detto anche gli altri è di avere coraggio, e non darsi mai per vinti, perchè purtroppo c'è una prima volta per tutti...e per tutto. Soprattutto se ami questo lavoro, la passione per questa attività ti può aiutare moltissimo. Ed è proprio lavorando che impari...dunque non ti resta che andare avanti, se ci credi veramente. Non esiste una "ricetta" per farcela, tutto dipende da molteplici fattori, ma tra questi ha molta importanza la fiducia in se stessi, che spesso, per carattere o perchè si è sfiduciati, non abbiamo. Dunque non mollare se ami questo lavoro, sarebbe un peccato (sono già così tanti quelli che fanno un lavoro senza crederci...è bello ed è raro vedere chi mette passione nella propria attività). Poi comunque non sei sola...dunque provaci!
Nessuno nasce con l'esperienza: bisogna prendersi tante "legnate" prima di potersi dire esperti....;-)...ma poi col tempo non fanno neanche più male, e ne prendi meno...;-)

Angy
Fede :
Grazie, sto un pò meglio!
nico_cad :
come un po meglio!!! se le cose si fanno col la testa e hai la possibilità falle!!!!la tua paura è di farle male o di non saperle gestire??? quelle sono cose che si superano come ti hanno detto gli altri e se proprio hai qualche problema a chiedere una mano ad un amico fai sempre in tempo!!! e se non hai amici architetti????intanto fatteli, non si sa mai torni utile per qualche lavoro e poi: CI SIAMO NOI!!!!! almeno finiamo al gabbio tutti insieme!meglio che da soli se no sai che palla!!!!
Ciao fede forza e coraggio, una volta uscita da quel covo di pazzi (univ) hai già ottenuto una cosa: tanta pazienza, le altre cose arrivano!!!
bx :
capita a tutti... ma basta gaurdarsi un pò intorno per capire che c'è gente interdetta più di te e che assume incarichi senza probelmi anche se ha la preparazione metà della tua perchè è figlio o nipote di.... l'importante è che ti assuma l'impegno con professionalità, cercando con lo studio e la ricerca (e la pazienza) di colmare le te lacune o di fati aiutare da qualcuno con più esperinza di te, senza però farlo capire al clinete. IN bocca al lupo!
PS Mai riunuciare all'incario, a meno che non sia contro i tuoi principi morali!
shima :
ogni volta che fai un cosa per la prima volta hai paura di non saperla fare, ma passo passo la fai!
i cinque minuti di stordimento capitano a tutti, falli passare!!
Antonella :
Io in questi casi penso sempre ad una cosa:
Meglio avere dei problemi oppure non averne affatto (Tipo non ho uno straccio di incarico)?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.