alzante scorrevole e RAI

messaggio inserito martedì 5 marzo 2019 da BRB

[post n° 418785]

alzante scorrevole e RAI

Poiché metà dell'infisso non si può aprire essendo fisso......
a parer vostro,un infisso ad alzante scorrevole, può pregiudicare il rispetto del rapporto areo illuminante ?
:
Nel caso di infisso con anta scorrevole il parametro più critico da soddisfare è quello aerante.
:
Infatti,... è quello che penso anche io.
Tu hai avuto riscontro effettivo con qualche pratica ?

Io non riesco a capire una cosa : la norma quando parla di 1/8 si riferisce al varco al netto della muratura.
Quindi ciò che devo far rispettare è solo il varco nella parete
... indipendentemente dalla tipologia di infisso montato ?
Oppure influisce anche che tipo di infisso metto ??
:
Mi è capitato un cambio d'uso per creazione di monolocali con una situazione analoga. Mi han fatto distinguere e verificare separatamente l'areante e l'illuminazione per dimostrare la verifica. In quel caso però la situazione era palese dall'elaborato fotografico.
:
Tra l'altro si legge in molti regolamenti edilizi un interpretazione diversa in merito al calcolo del rapporto areo illuminante... ne cito uno : "comunque le parti trasparenti delle pareti perimetrali esterne dei singoli locali degli alloggi, misurate convenzionalmente al lordo dei telai delle finestre, non devono avere superficie inferiore a 1/8 di quella del pavimento dei locali medesimi " ...
Quindi la misura convenzionale per avere la superficie di illuminazione delle porte e delle finestre esterne, , secondo diversi regolamenti edilizi, va presa al netto del varco murario.

Voi che ne pensate ??

:
...altro regolamento edilizio, nuovo di pacca (datato 2018) - secondo me si contraddice !
"Ciascun locale primario deve essere dotato di superfici finestrate apribili misurate convenzionalmente sulle dimensioni architettoniche (spallette) delle finestre o porte finestre, in misura non inferiore a 1/8 della superficie utile (Su).
segue .... Per ciascun locale primario, l’ampiezza della finestra dovrà essere proporzionata in modo da
assicurare un valore di fattore luce diurna medio (FLDm) non inferiore al 2% e comunque la
superficie finestrata apribile non dovrà essere inferiore a 1/8 della superficie del pavimento.
.... Non è computabile nella superficie finestrata delle porte finestre l’eventuale parte non
trasparente. Salvo che non siano dotati di vetri come una normale porta finestra, i portoni di
ingresso, anche se prospettanti direttamente con l’esterno, non contribuiscono all’illuminazione dei
vani. ... Gli interventi sui locali esistenti devono tendere al miglioramento del rapporto aeroilluminante,
ovvero non comportare peggioramento delle condizioni preesistenti."
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.