Requisiti Strutture Alberghiere

messaggio inserito lunedì 11 marzo 2019 da Giorgio_N

[post n° 418985]

Requisiti Strutture Alberghiere

Buongiorno,
sono un architetto neofita alle prese con uno studio di fattibilità di una struttura di ricezione misto alberghiero / residence ( RTA) nel Lazio.
Sto utilizzando come parametro di riferimento il regolamento regionale 24/10/2008 ma gli standard in termini di mq che vengono proposti mi sembrano estremamente comodi (28 mq per un apt. da un posto letto e 38 da due!!! ) ovvero per ogni posto letto c'è un incremento sulla singola stanza di 10 mq!
Chiedo a chi ha più esperienza di me in campo di progettazione alberghiera, è possibile che questi siano gli unici paramentri utilizzabili? sembrano oltremodo generosi e anche in contraddizione con alcune realtà esistenti ben al disotto di questa parametrazione.
Ringraziando in anticipo.
Giorgio
:
Le misure che riporti sono le superfici minime di un monolocale per una o due persone (DM luglio 1975).
:
Oltre a quanto detto da gioma, verifica se nella superficie minima sono inseriti i servizi igienici e, eventualmente, in che percentuale rispetto alla superficie minima complessiva. Per quanto riguarda le realtà esistenti, sicuramente il regolamento prevede specifiche deroghe e che, nel tuo caso, non vanno prese come riferimento. In generale, le normative seguono sempre l'evoluzione tecnica e sociale delle attività umane, quindi trovearai sempre requisiti minimi migliorativi dei precedenti.
Aggiungo anche un'altra cosa: quanti posti letto? Oltre i 25 bisogna presentare il progetto ai VV.F. con conseguente aggravio delle spese.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.