cambio d'uso da magazzino a negozio con opere calcolo oneri

messaggio inserito lunedì 18 marzo 2019 da ArchSC

[post n° 419293]

cambio d'uso da magazzino a negozio con opere calcolo oneri

Buongiorno,
ho presentato una SCIA per cambio d'uso di un piccolo locale da magazzino a negozio con opere interne.
Per gli oneri di urbanizzazione ho calcolato la differenza tra artigianale e commerciale come nuova costruzione, ho inoltre pagato il contributo del costo di costruzione sul computo metrico che abbiamo allegato e ho monetizzato un parcheggio. Ora il Comune mi risponde dicendo che devo pagare gli oneri di urbanizzazione anche sull'intervento di ristrutturazione. Mi sapete dire dove posso trovare questa cosa a livello normativo? A mio avviso se ho già pagato gli oneri sul cambio d'uso non devo pagarli anche per la ristrutturazione, anche perchè sono solo opere interne, si trasforma in ristrutturazione per il cambio d'uso e su quello li ho già pagati.
Vi prego gentilmente di dirmi se c'è qualche riferimento a cui posso appellarmi. Siamo in Regione Lombardia.
Grazie a chi vorrà rispondere.
:
Non credo di avere capito il quesito. Gli oneri di urbanizzazione si pagano solo quando c'è aumento di carico urbanistico (ampliamento di superficie utile o cambio d'uso): il nome lo dice. In che senso te li hanno chiesti due volte? Hai presentato due istanze distinte?
(BTW, per un cambio d'uso urbanisticamente rilevante come quello il comune doveva chiedere il PdC)
:
no ho presentato un'unica istanza, una SCIA in quanto si configura come ristrutturazione essendoci il cambio d'uso, così mi ha detto di fare il comune e così ho fatto. Gli oneri li avevo calcolati facendo differenza tra artigianale e commerciale con i valori della nuova costruzione, Il comune mi chiede conguaglio perchè secondo loro oltre a quelli devo anche pagare oneri da tabella intervento di ristrutturazione per il commerciale . Quindi oneri per nuova costruzione e per ristrutturazione. A mio avviso devo pagare solo quelli del cambio d'uso e considerare solo tabella della nuova costruzione, secondo te è lecito che mi chiedano oneri urbanizzazione anche sulla ristrutturazione? se non ci fosse stato cambio d'uso sarebbero state opere di manutenzione straordinaria, Ho spostato un bagno e alzato un muro.
:
Il cambio di destinazione d'uso, anche senza opere, comporta il versamento al Comune, come tu hai fatto, del costo di costruzione con valore rapportato tra la differenza della nuova destinazione con quella già in atto.

Inoltre viene applicato l'onere di urbanizzazione al solo titolo edilizio in quanto avviene un mutamento d'uso con conseguente aumento di carico urbanistico.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.