ELABORATO PLANIMETRICO, QUESTO SCONOSCIUTO

messaggio inserito giovedì 21 marzo 2019 da Campanellino

[post n° 419467]

ELABORATO PLANIMETRICO, QUESTO SCONOSCIUTO

Buongiorno,
devo fare un DOCFA a seguito di un cambio di destinazione d'uso senza opere. Oltre alla planimetria (rimasta comunque invariata) dovrei presentare anche l'elaborato planimetrico, dato che per l'edificio in questione risulta già presente agli atti.
Ora dato che non sono esperta di catasto volevo più che altro capire come viene gestito questo elaborato:
1)Che senso ha redigerlo di nuovo se viene variata solo la distribuzione interna del subalterno (nel mio caso nemmeno quella)?
2)ogni volta che un tecnico presenta un DOCFA per un subalterno dell'edificio deve presentare anche l'elaborato planimetrico?
3)Va redatto copiando quello presentato subito prima, che risulta in visura? Come faccio a sapere se dal momento della visura al momento in cui io presento il nuovo EP sono state presentate altre variazioni?
:
Anche se non cambia niente devi redigerlo perché il cambio di destinazione d'uso comporta la soppressione del subalterno e la creazione di uno nuovo. Non ce ne sarebbe stato bisogno se cambiavi la distribuzione interna senza cambio d'uso perché il subalterno rimaneva invariato.
Ti scarichi l'ultimo elaborato agli atti e lo ricopi così com'é, mi raccomando anche all'elenco dei subalterni, devi redigere anche quello: ti scarichi il .dat lo importi e poi fai aggiorna.
:
Scusa ho scritto di fretta.
Nel momento in cui ricopi l'elaborato planimetrico devi aggiornare su questo il subalterno che hai variato. Se prima la tua sagoma aveva sub 6, dovrai mettere il sub che assegni alla nuova unità.
Da qui la risposta al tuo quesito: l'elaborato planimetrico indica la disposizione dei subalterni all'interno della particella. Ecco perché se varia un subalterno (cioè soppresso e creato uno nuovo) devi rifare l'elaborato. Se non cambia nessun sub. l'elaborato non va aggiornato.
:
Ok ora è un po' più chiaro. Quindi ricapitolando:
1)cambiando uso devo assegnare nuovo sub. Come attribuisco il numerino? Devo farmelo dare dall'ufficio del catasto?
2) Attualmente io ho un EP che risulta presentato a febbraio 2019...lo copio sostituendo solo il mio sub con quello nuovo. Ma se poi ora che lo presento qualcuno nel frattempo ha variato qualche altro sub? Verrà rilevata l'incongruenza in fase di presentazione e me lo fanno aggiornare?
3)Per l'elenco dei subalterni da dove dovrei scaricare il .dat? Io ho solo l'elenco immobili, consultato mediante il servizio online dell'agenzia delle entrate...
:
- Il nuovo sub lo assegni tu, vedi quale è l'ultimo della particella e gli assegni quello successivo.
- Di solito ci impiegano 3/4 giorni a registrare una variazione, se proprio ti dovesse capitare una sovrapposizione di procedure con un altro tecnico che sta operando sulla stessa particella (che culo!)... pazienza te lo respingono e lo aggiorni.
- l'elenco subalterni lo scarichi nella stessa pagina dove scarichi l'elaborato planimetrico dal sister, puoi selezionare il formato fra pdf e dat.
:
...@campanellino...se l'E.P. è stato redatto con tutti i crismi (esatta rappresentazione interni e subalterni) ti basta fare un elenco immobili su quella particella e verificare che la situazione non abbia avuto stravolgimenti di sorta eclatanti...il subalterno lo attribuisci tu semplicemente accodandoti all'ultimo sub presente in elenco subalterni...P.S. --> solo perche potrebbe passare un messaggio errato a chi dovesse in futuro servirsi di questo post...l'E.P. si deve redigere OBBLIGATORIAMENTE ogni qualvolta si variano i subalterni presenti su quella particella, e non perche vi è stato solamente un m.d.u. (le causali per soppressione e ricostituzione di subalterni sono "svariegate")...
:
Ok vi ringrazio, la procedura adesso è chiara. Ho solo un dubbio riguardo all'EP dell'edificio in questione visto che dovrei copiarlo e non vorrei portarmi dietro eventuali errori pregressi: normalmente nell'EP non dovrebbero essere indicati, nella sagoma dell'edificio, gli spazi comuni e poi SOLO LE ENTRATE dei singoli sub, senza la delimitazione per motivi di privacy? Come mai nell'EP che ho in mano vedo la delimitazione di tutti i subalterni? E' un errore o cosa?
:
Nell'elaborato planimetrico ci sono le sagome dei subalterni con l'indicazione dell'entrata e il numero. Non ci sono le distribuzioni interne.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.