negozio fronte strada con secondo vano di acceso chiuso?

messaggio inserito lunedì 1 aprile 2019 da Craig

[post n° 419804]

negozio fronte strada con secondo vano di acceso chiuso?

Mi hanno chiesto di redigere la documentazione necessaria per avviare una nuova attività. Il negozio, facente parte di un mini condominio, è posto al piano terra, fronte strada. Vedendo la planimetria, con annesso sopralluogo, noto una rientranza nel muro, assimilabile ad un varco di accesso secondario, che in passato conduceva all'androne del mini condominio. Il proprietario mi dice che per esigenze del precedente affittuario il seguente vano è stato chiuso, chiedendo il solo parere preventivo allo stesso. Ora, dovendo redigere una nuova documentazione, come mi comporto in questo caso? Una Cila in sanatoria, con pagamento 1000 euro, è sufficiente? So per certo che, sia il proprietario che il nuovo affittuario rifiuteranno la corresponsione di tale somma. Come procedo? Può sembrare una domanda banale, ma per me è importate ricevere qualche parere, compreso quello dell'ufficio tecnico che, ad oggi, ancora non risponde.
:
So per certo che, sia il proprietario che il nuovo affittuario rifiuteranno la corresponsione di tale somma. Come procedo?
Semplice: non gliela fai!
Il problema è loro e non vedo per quale motivo dovrebbe diventare un problema tuo
:
Assolutamente, non voglio fare nulla che possa compromettere la mia posizione. Intendevo, essendo lavori che non curo di solito, la procedura cila e pagamento sanzione, è giuste?
:
Il tecnico incaricato alla chiusura di questa porta mi dice che non era necessaria alcuna autorizzazione in quanto, la chiusura di un vano porta, che collega il negozio al palazzo (androne), secondario rispetto all’ingresso principale, è assimilabile in manutenzione libera. Si interviene su di un vano dei muri perimetrali. Consigli?
:
Inoltre, mi hanno detto che il precedente tecnico ha consigliato di chiudere questo vano porta così da sfruttare la nicchia, generata dal vano porta residuale, per recuperare spazio. Intervento possibile poiché chiudere una vano porta, secondario rispetto all'ingresso principale, che collega il negozio all'androne del palazzo è (riportando quanto riferitomi) di "natura ordinaria, cioè rientrante in manutenzione ordinaria". Sarà che sono giovane, ma mi sembra strano...consiglio/conforto?
:
chiudere un vano porta è manutenzione straordinaria. Informati presso il comune se era fattibile mediante semplice cila o era necessario altro, visto che la suddetta era di collegamento tra due ambienti a destinazione d'uso diversa. Loro stessi ti sapranno consigliare i possibili modi per sanare l'abuso. Certamente non trattasi di manut. ordinaria
:
ponteggiroma: assolutamente trattasi di manutenzione straordinaria. Il dubbio mi era sorto quando il tecnico di parte mi ha riferito il contrario. Alla fine hanno capito che la situazione era una alterazione dello stato dei luoghi ed effettueranno un ripristino dello stato pregresso. Ciò che mi occorreva era una conferma sia da voi che da altri.
Vi ringrazio per la disponibilità
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.