Cambio di destinazione d'uso

messaggio inserito sabato 20 aprile 2019 da Glo78

[post n° 420663]

Cambio di destinazione d'uso

Buongiorno a tt, mi trovo a Milano con un capannone ed annessa palazzina uffici. Da catasto originale risulta un unico sub alterno. Il progetto prevede la trasformazione interamente ad uffici. Dovrò fare il cambio di destinazione d'uso e quindi inquadrarlo come ristrutturazione e risanamento conservativo con SCIA? Come pratiche edilizie vecchie il cliente nn ha nulla. Grazie mille
:
innanzitutto il risanamento conservativo è relativo al restauro e non alla ristrutturazione. il fatto che ci sia un unico subalterno implica che la destinazione d'uso sia una sola per il capannone e per gli uffici, anche se non si capisce in che senso sono annessi: sono comunicanti? sono vicini?
se sono due edifici distinti non possono avere un unico subalterno.
vai in comune e consultati col tecnico
:
Oltre a consultarti col tecnico comunale ti consiglio anche di fare un accesso agli atti per vedere se ci sono pratiche edilizie precedenti (al di là di quello che ha o non ha il cliente). Se non dovesse esserci nulla bisogna capire il tecnico come interpreta la cosa.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.