Conto termico sostituzione caldaia tradizionale con caldaia a condensazione

messaggio inserito mercoledì 15 maggio 2019 da _lina

[post n° 421244]

Conto termico sostituzione caldaia tradizionale con caldaia a condensazione

Ciao a tutti, sto cercando di capire il Conto termico, è la prima pratica che andrei a fare e so che non è semplice, ma il primo scoglio l'ho trovato ancora prima di incominciare, mi chiedono di accedere al conto termico per la mera sostituzione della caldaia tradizionale con caldaia a condensazione, l'intervento non comporta una pratica edilizia, posso comunque accedere agli incentivi del conto termico? A leggere in internet mi sembra di sì, vi chiedo un parere se vi è già capitato.
Grazie
:
Il vecchio Conto Termico 2016 prevedeva solo per le PA la possibilità di usufruire degli incentivi per la sostituzione della vecchia caldaia con una nuova a condensazione.
Il Conto Termico 2019 ha esteso questo incentivo anche ai privati, ma l'iter burocratico per ottenerlo è molto più complesso di quello relativo agli Ecobonus.
:
Sì, lo so, ma volevo capire se c'era l'obbligo di una pratica edilizia o no. E' molto più complesso ma garantisce il 40% in una soluzione unica a prescindere dall'irpef e per chi non ha IRPEF è una soluzione allettante, anche se per il tecnico richiede maggior impegno.
:
Le agevolazioni previste dal Conto Termico si possono ottenere anche per interventi che non richiedono un titolo abilitativo (AEL).
E' importante solo che le opere eseguite rientrino tra quelle incentivabili.
:
Grazie mille! Buona domenica!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.