ALLOGGIO MINIMO / SUPERFICIE MINIMA / ALLOGGIO MONOSTANZA

messaggio inserito venerdì 14 giugno 2019 da Apollodorus

[post n° 422349]

ALLOGGIO MINIMO / SUPERFICIE MINIMA / ALLOGGIO MONOSTANZA

Un piccolo appartamentino, dove potrà stabilmente risiedere una sola persona (si intende quindi regolare residenza/domicilio) può essere realizzato soddisfacendo i seguenti parametri:
a) min 28m2* per 1 abitante (superficie utile si intente quindi al netto di recessi, sguinci, ecc.);
b) individuazione di uno spazio soggiorno da almento 14m2;
c) alternativamente; l'individuazione di:
c1. una camera da letto (la Legge consente l'alternativa: singola da 9m2 oppure doppia da 14m2);
c2. una zona nel soggiorno conformabile in letto (divano letto oppure letto ribaltabile a muro).
d) canonico rispetto dei parametri areanti/illuminanti/altezze.
e) presenza di tutti gli impianti sanitari, autorizzazione agli scarichi, ecc.
* i 28m2 includono già il servizio igienico completo.

Ergo, faccio due esempi applicativi supponendo di disporre di 28m2 esatti di sup.utile:

soluzione A.
individuo il bagno, l'antinagno e nella restante superficie "aperta" creo un angolo cottura con divano letto. Fine
soluzione B.
individuo il bagno, l'antibagno, una camera da 9m3 (quindi singola) e nella restante superficie aperta (che tassativamente non deve essere inferiore a 14m2) creo angolo cottura e soggiorno.

Ciò a sottolineare che, seppur parrebbe logico fare sempre e comunque una camera doppia (anche per motivi legati alla "vendibilità", la Legge consente soluzioni diverse anche perchè non potrebbe mai obbligare a conformare gli appartamenti minimi al solo fine della vendita. Detti appartamenti minimi infatti potrebbero essere affittati e anche a breve termine (ad esempio per il periodo estivo al mare o sul lago)...situazione quest'ultima in cui sarebbe pi+ spendibile un divano letto e non un eccessiva riduzione dello spazio data dalla canonica camera da 9 oppure 14 metri quadrati.

Siamo tutti in accordo sul fatto che la camera DOPPIA non sia obbligatoria?










:
Anche se non esiste nessuna norma nazionale che impone la realizzazione di una camera da letto doppia nei monolocali, la questione viene comunque lasciata alla libera interpretazione dei singoli Comuni.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.