Standard minimi universitari in rapporto alle altre normative

messaggio inserito venerdì 2 agosto 2019 da Antonio

Antonio : [post n° 423615]

Standard minimi universitari in rapporto alle altre normative

La domanda è abbastanza semplice: Ho un cliente (anch'egli architetto) che, avendo letto sul testo il Decreto del Ministero dell’istruzione che definisce gli Standard minimi dimensionali e qualitativi e linee guida relative ai parametri tecnici ed economici concernenti la realizzazione di alloggi e residenze per studenti universitari la seguente frase :
"anche in deroga alle norme vigenti in materia di edilizia residenziale" afferma con non è tenuto a rispettare i rapporti aeroilluminanti e quant'altro scritto sul regolamento edilizio (vuole realizzare un piccolo studentato). E' possibile??
ponteggiroma :
a quanto so io le deroghe vengono concesse non a prescindere in quanto previste dalla norma, bensì a seguito di giustificata motivazione che viene valutata dall'ente preposto.
Jrk87 :
Vige la gerarchia delle Norme. I rapporti aeroilluminanti sono stabiliti da DM 1975, Ciò che è derogabile nel regolamento edilizio, non è derogabile se stabilito da legge ordinaria. Ma comunque sia, è meglio tenersi dentro il suddetto rapporto, sopratutto in settore pubblico.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.