Ampliamento edificio residenziale

messaggio inserito venerdì 23 agosto 2019 da pArK-!

pArK-! : [post n° 423968]

Ampliamento edificio residenziale

Buongiorno a tutti. Avrei necessità di un'informazione. Un edificio residenziale (A) degli anni 80 è distante da un altro edificio residenziale (B) 8m. I due edifici hanno già pareti finestrare rivolte uno di fronte all'altro. In aggiunta ci sarebbe la necessità di fare un ampliamento su (A). L'ampliamento non avrà finestre o altra apertura. E' una cosa fattibile fruttando il piano casa o l'eventuale cubatura residua o è obbligatorio rispettare la distanza di 10m? Grazie
gioma :
Il Piano Casa non dovrebbe prevedere deroghe alle distanze tra edifici (peraltro ci sono anche delle sentenze a riguardo) per cui, in caso di ampliamento, dovresti attenerti alle disposizioni in materia previste dagli strumenti urbanistici comunali.
pArK! :
Ma la distanza a confine tra pareti finestrate è una norma livello comunale o nazionale?
desnip :
E' a livello comunale, che però può essere solo più restrittiva di quella nazionale.
pArK! :
Quella nazionale è di 10 m corretto?
desnip :
Sì.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.