Acquisto e accorpamento livelli: perdo ibenefici prima casa?

messaggio inserito martedì 3 settembre 2019 da gengis

gengis : [post n° 424230]

Acquisto e accorpamento livelli: perdo ibenefici prima casa?

Ciao a tutti,
io e mio fratello vorremmo acquistare un immobile su due livelli (più mansarda al grezzo ma in parte abitabile) accatastati A4 come due appartamenti distinti -due cucine, ecc.-. , una vecchia casa padronale agricola. Al catasto i due "piani" hanno rendite separate e la mansarda è "inclusa" nel piano primo.
Entrate indipendenti, e al piano superiore si accede tramite scala interna (ricavata in un vano separato al PT). Essa però potrebbe facilmente comunicare col piano terra poiché basterebbe un'apertura su una parete non portante.

Due le questioni:
La prima è sul poter ottenere i benefici fiscali per la prima casa.
Accorpando i due appartamenti + mansarda, la superficie totale sarebbe di 80+100+90 (a partire dal piano terra), superando il limite dei 240mq per non essere considerata A/1. Leggo però che il Dlgs 23/2011 ha modificato la precedente legge del 1969 e ora: "Con decorrenza dal 1° gennaio 2014, occorre fare riferimento unicamente alla categoria catastale di appartenenza dell’immobile stesso (A/l, A/8 o A/9)".
[ per esempio trovato qui: https://tinyurl.com/yxpxltce ]
Altre fonti invece citano sempre il computo dei mq totali, come dal Dm 2 agosto 1969.

La seconda questione è: dopo l'accorpamento dovrò necessariamente eliminare una cucina? C'è un controllo de visu da parte dell'Amministrazione?

Altrimenti potremmo acquistare intestando un piano ciascuno (per entrambi verrebbe prima casa). Ma non potrei unire gli impianti, e arriverebbero tari, rai, ecc., doppie.
Cosa mi conviene fare?

Grazie a chiunque voglia rispondermi e perdonate la lunghezza del testo.
desnip :
Io non capisco la gente cosa vuole...
Se vi serve un'unica casa per due molto grande dove vivere insieme, dovete essere consapevoli che potrebbe essere un immobile di lusso e quindi niente benefici prima casa. Se invece vi servono due alloggi separati, allora dovrete pagare ognuno i propri tributi, come fanno tutti.
Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca e, soprattutto, non esistono sotterfugi: in un modo o nell'altro si deve pagare.
arch_mb :
Quoto Desnip
gengis :
Prima di tutto, se chiedere è lecito, rispondere è cortesia, e non vedo molta cortesia nel suo attacco.
Secondo: io non voglio proprio niente, chiedo, e lei che ha risposto poteva benissimo non farlo! Io ho chiesto un consiglio, in accordo con la sezione di questo sito. Le sembra la sua risposta un consiglio? Se lei è un architetto, le sembra professionale la sua risposta? Io non riesco a capire quelli che rispondono così nei forum, pensi un po' (ed è prettamente usanza italica).

Io non ho chiesto un modo per eludere la legge: ma trovando più sentenze e un chiarimento della stessa AdE che con più buonsenso specifica che una casa A4, quindi popolare, non può diventare di colpo una casa di lusso, volevo conferma da professionisti (e non "gente") che queste cose dovrebbero saperle. Ma ha visitato il link che ho riportato? No, vero?
Ora, lei mi potrebbe rispondere che le informazioni si pagano: benissimo, mi consigli questo allora, anche se non capirei il senso di questa sezione del sito.

Forse "la gente" come la chiama lei vorrebbe non rischiare di acquistare una vecchia casa del 1930 come casa di lusso: se la vedesse si metterebbe a ridere.
Forse "la gente", dopo 8 mesi di ricerca, trova solo case a due piani molto grandi oppure villette che vanno bene per farci vivere Ken e Barbie, a meno di non essere Paperone.
Forse "la gente" in Italia è stufa di fare qualcosa (pagando con i risparmi di una vita) senza avere la certezza di quel che va incontro, pur rivolgendosi agli sportelli dell'AdE e scoprendo che non hanno proprio voglia di dirle nulla. Forse per appiopparti una bella sanzione dopo.

Forse "la gente" a volte cerca un po' di serietà... eh, parolone di questi tempi.

Grazie ancora a chiunque voglia rispondermi, tranne che a lei.
ArchiFish :
Forse "la gente", l'architetto per una consulenza, lo cerca in uno studio e lo paga il dovuto invece di perdere tempo sul web provando a "scroccare " consigli.
Forse "la gente", in 8 mesi troverebbe una casa che risponda alle proprie esigenze ed esente da "sorprese" se si rivolgesse ad un architetto da subito, anziché rivolgersi all'Agenzia Delle Entrate (a cui non frega un merito c@@o di cosa cerca "la gente").
Forse "le gente" non si rende conto che il sito "Professione Architetto" è un portale dedicato, più che altro, agli architetti ed il suo forum ha funzione di confronto tra professionisti.
Forse "la gente" subisce gli sfoghi degli architetti frustrati per le ragioni sopra esposte.
Forse "la gente" subisce gli sfoghi degli architetti frustrati perchè ormai, la professione, si è ridotta al trovare un modo per compiacere i clienti aggirando leggi, chiudendo un occhio, risparmiando il più possibile su tutto.
kia :
Scusa Gengis, dici di volere "serietà"....ed effettivamente l'argomento visti i risvolti economici/patrimoniali lo richiede. E allora, perchè venire su un forum? a te e a tuo fratello serve più che altro un tecnico in carne ed ossa che vi segua nel'acquisto. Anche l'Ade, scusami, ha i suoi limiti se gli poni quesiti del genere.
Io per esempio non ho capito bene cosa andiate cercando: volete una casa unica....ma con due cucine. Ma non è finita qui: volete impianto con unico contatore per pagare una tari unica? ....ma se volete due cucine e accessi indipendenti io capisco che vogliate (i fratelli) vivere ognuno per conto suo e che questo sia solo un pretesto per risparmiare ....un canone Rai! volete una grande casa anzichè due appartamenti e non volete la rendita corrispondente...Tutto ciò premesso....ma cosa volete che vi risponda l'Ade?!
desnip :
Quoto kia, io mi sono posta i suoi stessi dubbi. Lei, mio caro gengis, dice che non vuole eludere leggi, e allora risponda alla mia domanda: se siete in due e volete due cucine, perchè vi ponete il problema di non pagare due volte la Tari o il canone? Non è eludere, questo?

Inoltre, se mi riferisco a non ben specificata "gente" è perchè domande come la sua me le ritrovo ogni santo giorno sul mio blog: e c'è quello che vuole mettere una casa prefabbricata su un suolo agricolo, pensando che il prefabbricato non è un edificio a tutti gli effetti, e c'è quell'altro che vuole comprare due appartamenti ma vuole trovare il modo di avere le agevolazioni prima casa su entrambe, e poi quell'altro che ha la seconda casa al mare ma vuole trovare il modo di non pagarci l'Imu, ecc., ecc.ecc.
Non ne posso più. Se qualcuno vuole consigli, sono ben disponibile, chi vuole suggerimenti per fare il furbo cambi indirizzo.

InGeoAlessio :
...dai all’ItaGLiano la possibilità di scegliere...e lui per forma mentis si indirizzerà SEMPRE sulla strada del “matte pare!...l’hanno fatto tutti e mò poprio ammè me vengheno a controllà?”
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.