Proposta di Progettazione

messaggio inserito giovedì 5 settembre 2019 da amico architetto

amico architetto : [post n° 424302]

Proposta di Progettazione

Sono un Architetto che esercita in Provincia di Napoli.

Un collega Ingegnere, che da poco ha aperto la sua bella impresa, ha avuto come incarico quello della Realizzazione di 8 /10 appartamenti, da verificare, in base alla cubatura disponibile, quanto si potrà veramente realizzare.

Mi ha proposto per il ruolo di Progettista.

Ora, siccome non ho mai avuto questo tipo di incarico, non sapendo bene quanto chiedere, chiedo a chi magari ha già svolto questo tipo di incarichi.

Mi ha già anticipato che i soldi li riceverò a PdC approvato, quindi, nel frattempo, lavorerei a gratis.

Ho chiesto ad un collega, la cui risposta, mi ha fatto veramente strabuzzare gli occhi. Mi ha detto di chiedere 3.000 €, cosa che, per la progettazione di un fabbricato di almeno 8 appartamenti, mi sembra veramente una miseria. Per la DL, eventualmente, ci accorderemmo ed anche per la sicurezza, cosa che io ho già detto di non voler fare.

Ora io so che l'Impresa vuole spendere il meno possibile e l'unico loro scopo è di trovare colui che gli offre di meno. Stanno già provando a farmi venire l'appetito promettendomi altri lavori in futuro. Ovvio che io non abbocco a queste promesse. Meglio un uovo oggi che una gallina domani.

La sola progettazione, con piante, prospetti, sezioni, render e quant'altro, oltre alla pratica amministrativa, voi quanto chiedereste? Se gentilmente potreste separarmi i prezzi, ovvero, per la progettazione e per la pratica amministrativa.

Grazie anticipatamente !

paoletta :
forse il collega intendeva 3000 ad appartamento, e' il minimo che io chiederei.
naturalmente tu non crei nemmeno una directory vuota nel tuo computer se prima non firmate un disciplinare voi due e non ti da almeno il 5% di acconto sul totale.
ArchiFish :
Giusto per farti un idea di quando "dovresti" (non "potresti") chiedere, prova un po' a giocare con i tool di questo portale per il calcolo della parcelle. Dovere e potere sono concetti distanti, non discuto, ma credo che quando vedrai la cifra relativa ad una parcella teoricamente corretta, magari confrontandola coi 3000 € che ti hanno suggerito, ti renderai conto di quanto nel nostro sistema, ci sia qualcosa che non funziona.
Per progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, redazione e presentazione pratica, il tutto a tua firma (DL esclusa) direi che si dovrebbe parlare di cifre attorno ai 20.000 (possibilmente non inferiori).
Davide :
Intanto complimenti per l'incarico ... non è così facile oggi avere certe possibilità! Quoto quanto detto in precedenze ed aggiungo: ipotizza un costo di costruzione del fabbricato (ci sono tool online o comprati un prezziario parametrico). Una volta stabilito quanto potrebbe costare l'intervento, usa il tool di professione architetto, "spuntando" tutte le voci che credi dovresti redigere. Poi da lì, parti con gli sconti. Considera che prima di iniziare, dovete firmare un disciplinare che ti consiglio essere il più esauriente possibile. Specifica bene cosa fari tu, tutto il resto è escluso e se serve che tu lo faccia ti pagheranno a parte. Ad esempio, visto che è un'impresa immagino che il computo lo facciano direttamente loro. Nel disciplinare quindi non lo metti ... carta canta, come si dice. E poi fatti dare un acconto, stabilisci tu quanto può essere. Ti consiglio un primo acconto per iniziare, ed un secondo alla firma del progetto, poi il saldo all'ottenimento del PdC. Non farti fregare!
Buona fortuna!!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.