COSTO RENDER

messaggio inserito martedì 22 ottobre 2019 da MG

MG : [post n° 425828]

COSTO RENDER

Buongiorno,
ho bisogno di un consiglio. Devo realizzare la modellazione di un appartamento e 5 render (living, cucina, bagno, camera matrimoniale, studio) comprensivi di progetto di arredamento (sono molto libera di scegliere dalle librerie i modelli di arredo che più preferisco) e luci. Quanto potrei chiedere? La qualità della rappresentazione è medio-alta, curata nel dettaglio e nella scelta di finiture, texture e colori, la risoluzione delle immagini molto alta. Lavoro con cinema 4d e vray.

Grazie in anticipo a chi vorrà aiutarmi! :)
nikosky :
scusa MG ma occupandomi di 3d e rendering da olre 20 anni la domanda che poni fa sorridere.
"qualità medio alta" - "cura del dettaglio" - "immagini a risoluzione molto alta" ma con arredi che preferisci te e non il "committente".
tutto troppo vago.
lavori con cinema e vray? hai le licenze originali? hai uno studio, iva, cassa etc?
solo per capire perchè l'ago della bilancia la fanno questi "piccoli dettagli".
noi prendiamo 400/500€ ad ambiente per rendering come da te descritti ma per questo budget il cliente deve dirci esattamente cosa vuole, dai mobili alle lampade, ai colori, ai tessuti, alle cromature.....altrimenti diventa progettazione.
un esempio pratico di oggi:
cliente - ultima modifica il cliente vorrebbe un tetto a 4 spioventi o vedi tu, dove mettere dei pannelli solari.
riposta - al fine di evitare di lavorare su bozze che poi magari non vanno bene, vi chiedo cortesemente di definire un disegno del tetto e/o della posizione dei pannelli solari così che io possa procedere con il render finale. Attendo vs riscontro.
cliente - Domattina procedo.

comprenderai che per loro fa tutto il pc...ma.......
:)
MG :
Grazie, pensavo fosse chiaro si trattasse di un progetto di arredo che però ha solo lo scopo di "presentare" uno spazio, il fine ultimo non sono i modelli degli arredi, ma lo spazio e le sue potenzialità. Questo mi è stato chiesto.
Comunque sì, sono una libera professionista con tutti gli oneri che una tale professione comporta e che, purtroppo, non sono dettagli.
nikosky :
A mio avviso se riesci ad attestarti su quella cifra hai margini di lavoro ma nel preventivo blinda subito quante soluzioni di varianti materiali avrai altrimenti non finirai mai di fare modifiche. Dipende anche dalla zona in cui si lavora ma tra progetto di massima e rendering io starei sui 1500/2000€.
desnip :
Non faccio render, nikosky, ma mi chiedo come si fa a ragionare col cliente in questo modo... Il cliente vuole l'immagine fotorealistica per "vedere come viene" per poi poter cambiare tutto quello che vuole. Se avesse le idee così chiare come vuoi tu, non ci sarebbe bisogno di fargli il render, perchè sarebbe in grado di immaginare l'effetto finale già dai disegni 2D e dai dettagli.
MG :
Grazie per le risposte sono d'accordo con nikosky perchè "cambiare tutto quello che vuole" comporta del tempo, e a mio avviso è giusto fornire un preventivo e specificare il numero di soluzioni, se le modifiche sono troppe diventa un altro progetto, un altro lavoro. E con i clienti i limiti non sono mai abbastanza.
desnip :
Ma io sono d'accordissimo con voi! E' solo che non esiste il cliente che vuole la fotografia esatta di come ha deciso che verrà la sua casa, ma il cliente che vuole vedere tante soluzioni per poi decidere. Ovviamente queste immagini e questo lavoro devono essere retribuiti, per cui mi chiedo dove li trovate clienti disposti a pagare 4-500 euro a immagine per 4-5 progetti diversi (considerando che per ogni progetto ci vorranno più immagini).
Manolita :
Dipende dal lavoro. Se si tratta di un mio progetto personale presento il render al cliente solo dopo aver condiviso con lui i diversi aspetti (tipo di pavimento, finiture dei mobili, ecc)....quindi il risultato che vede, la maggior parte delle volte, corrisponde a quello che otterrà alla fine dei lavori (salvo qualche piccolo cambiamento in corso d'opera).
Al contrario, se il mio cliente è un'agenzia immobiliare o un altro professionista che deve presentare un suo progetto, o far capire le potenzialità dello spazio di un determinato ambiente, allora pretendo che mi siano date tutte le informazioni del caso....perchè altrimenti il fai te o vedi te implica un impegno differente che va retribuito differentemente.
ponteggiroma :
concordo con manolita, il render dovrebbe essere la chiusura di un iter progettuale sviluppato insieme al cliente, che serve a dare l'idea generale del risultato finale, ma sempre a valle del processo. Non si può usare il render per progettare altrimenti ci vai a rimettere (o tu o il cliente)
nikosky :
Che moglie dotta che ho....devo lasciare parlare lei anche con i miei clienti ;)
Tanto alla fine se il cliente è diretto si rischiano sempre diversi render. Se il cliente è esterno e vuole solo i render deve fornire le info necessarie altrimenti si va ai pazzi.
desnip :
E quindi Manolita è la sig.ra nikosky? :-)
Manolita :
Ebbene si!!! :oD
nikosky :
Ahimè per lei si e vi assicuro che ha davvero tutta la mia comprensione perché a volte non mi sopporto neanche da solo. :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.