iter interesse di vincolo culturale su edificio

messaggio inserito giovedì 19 dicembre 2019 da sara88

sara88 : [post n° 427658]

iter interesse di vincolo culturale su edificio

Salve, vorrei sapere quale è l'iter per l'apposizione di un vincolo di interesse culturale su un immobile e la tempistica, so che c' è da compilare un modello e farne richiesta alla Soprintendenza di riferimento.
Kia :
Non basta compilare un modello. Che io sappia bisogna fare una relazione storica e molte altre cose. Chiedi alla soprintendenza di riferimento per la zona in cui si trova il bene in questione e ti daranno sicuramente una lista della documentazione minima da presentare.
arch_mb :
La legge non prevede che l'apposizione del cd. "vincolo" possa derivare dall'istanza di un privato.
Il procedimento di dichiarazione dell'interesse culturale deve partire d'ufficio, quindi dallo stesso Soprintendente, o anche su motivata richiesta di uno egli enti territoriali interessati (Comune, Provincia, Città metropolitana... ). Non esiste quindi alcun modulo. Se fossi in lei, chiederei un colloquio in Soprintendenza o nel Comune dove si trova il bene, per valutare insieme quel che si può fare. In passato - lavoravo in comune - mi è capitato di ricevere da un cittadino una richiesta analoga alla sua; l'ho fatta mia, e in qualità di ente abbiamo avviato un dialogo con la sopritnendenza per verificare se la cosa potesse farsi.
unfor :
Se non sbaglio un privato può chiedere il decreto di vincolo in base alla legge sul diritto d'autore che è comunque un altra cosa.
desnip :
Certo, non che interesse possa avere un privato a far dichiarare un vincolo, vista la difficoltà che ne conseguirebbe poi per la realizzaizone di opere anche molto semplici...
unfor :
infatti è assurdo che un privato voglia vincolare un proprio bene.
arch_mb :
Solitamente infatti si vuole sia tutelato un bene di qualcun altro :-)
desnip :
arch_mb c'è un modo per chiamare questi tizi... Non so se me lo censurano, ma ci provo... :-) : k@k@k@z!
kia :
Comunque non è sempre stato vero che nessuno vuole i propri beni vincolati dalla soprintendenza. Una volta, nel periodo delle vacche grasse, c'erano sgravi fiscali e finanziamenti per il restauro e la gente lo voleva il vincolo.
sara88 :
In questo caso si tratta di un aggregato storico e i proprietari vogliono che vengano tutelati i caratteri del borgo e che non vengano persi, quindi la richiesta parte dai privati. Non è così anomalo, bisogna consegnare una documentazione storica che dovrà essere esaminata, volevo solo avere più info su tempistiche e materiale
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.