PERCENTUALI ARCHITETTO

messaggio inserito giovedì 23 aprile 2020 da MACHENESO

[post n° 431399]

PERCENTUALI ARCHITETTO

Buongiorno a tutti. Sono un Architetto che però anzichè fare "l'architetto" ha una piccola impresa di costruzioni e ristrutturazioni. Sempre piu spesso mi trovo a avere a che fare con architetti che mi propongono lavori e che mi chiedono percentuali (a preventivo presentato...che premetto presento indistintamente dal cliente in modo onesto, senza ricarichi eccessivi per vedere se il cliente ci casca,e quindi senza scontistica quasi) per farmi fare il lavoro. Mi chiedono queste percentuali in parte in nero e in parte fatturate.. ma preferibilmente in nero. Inutile dire che il cliente non è minimamente al corrente della faccenda. Inutile dire che gli architetti in questione vengono puntualmente pagati per i servizi offerti : prog. pratiche e direzione lavori. Inutile dire che oltre a me, le stesse percentuali le ricevono dai fornitori ecc. Scrivo quindi per sapere se questa modalità di azione sia corretta e legale secondo voi. Non mi interessa assolutamente il quantitativo di denaro che Gli architetti in questione si mettono in tasca..ho il mio lavoro e guadagno quello che è giusto facendo il MIO lavoro, tuttavia trovo sgradevole che l'architetto progettista tenga magari dei prezzi bassi sulla sua parcella, per poi avere dei ricarichi sulla mia...guadagnando alla fine forse anche piu di quanto dovrebbe...ma ripeto : non è il quantitativo di denaro che si mettono in tasca a infastidirmi, bensi il fatto che facendo cosi, al cliente si tolgono piu soldi di quanti non si dovrebbe, e in modo subdolo aggiungerei. Soldi che potrebbero e a mio avviso dovrebbero essere investiti sulla qualità del prog., sui materiali ecc...
Voi che ne pensate? è corretto secondo voi avere questo tipo di comportamento?
Grazie per L'attenzione e per eventuali risposte.
:
se è per questo ho trovato ditte che mi chiamavano e poi chiedevano una percentuale sul mio compenso, o ditte con annesso architetto che offrivano lo sconto sulle prestazioni dell'architetto in caso di accettazione del preventivo lavori, oppure ditte che si facevano pagare in parte al nero. Secondo te è corretto questo comportamento? E il fatto che tu accetti cosa significa?
:
domanda retorica direi.
lo sai benissimo che non è corretto.
E uso di un sacco di "professionisti"
:
Ciao Ivana! Infatti quando queste sono le condizioni non accetto il lavoro.
non prendertela a male. La mia non é un’accusa. Ognuno si comporta come ritiene più opportuno, e non sto qui a giudicare! Ad ogni Modo ho fatto una domanda e tu rispondi con altre domande che tra l’altro non sono pertinenti (esempio: scusi fruttatolo ma queste mele non le sembrano troppo care? Risposta del fruttatolo: ma ha visto quanto sono costose le pere?) se vuoi risposte ai tuoi quesiti apri una discussione apposita e scrivi le cose che pensi! se vuoi invece dare una risposta e argomentarla a dovere, sarei felice di leggerla. Grazie e buona giornata!
:
Scortata: Hai ragione. è che mi sembra quasi la prassi...e ogni volta finisco con lo scontrarmi con gli “Architetti” di turno...perciò ho iniziato a chiedermi se fossi io a vedere le cose in un’ottica sbagliata!
:
@macheneso, preferirei di no, grazie.
:
Al di là che sia pratica eticamente discutibile e che finisca per viziare il mercato delle parcelle (e dei compensi), mi risulta deontologicamente vietato. Fossi in lei, ogni qual volta si dovesse manifestare il malcostume non solo verbalmente, ma con prove materiali della richiesta avanzata (dubito accada a meno di aver a che fare con degli stupidi), segnalerei il tecnico all'ordine di appartenenza. Dopotutto, a quanto dice, non ha nulla da perdere.
:
Non capisco il senso di questo post visto che tu stesso hai alimentato quel comportamento, adesso vieni a fare il moralista dopo che ci hai mangiato anche tu in quel piatto?
:
Come già scritto è scorretto, il fatto che altre ditte propongano sconti o addirittura una percentuale è scorretto nella stessa misura. Tutti voi siete liberi di ribellarvi e rifiutare. Naturalmente sarete anche liberi di perdere dei lavori. Questa è la corruzione. Quando cadono case o ponti, anche li ce n'era, qui si tratta solo di rubare a uno o a un altro. alla fine finisce al cliente perché l'impresa non è scema e qualcosa in più cerca di chiedere per recuperare e li la DL accorda bonariamente le spese extra perché non è più una parte terza. Quando la classe politica è corrotta, lo era già molto prima di Craxi, secondo me la cosa discende fino agli ultimi nodi, diventa un così fan tutti.
Io non l'ho mai fatto, chiaro che "In Questo Mondo Di Ladri" si fa solo la figura dello scemo, all'inizio dei rapporti con la impresa faccio sempre un discorso in cui lo dico chiaramente. Dico piuttosto che preparare una percentuale per il progettista, fai uno sconto al cliente. Poi chiaramente si deve torcere il collo al cliente per farsi pagare ogni lira di lavoro. Però quando devo bastonare l'impresa non c'è pietà.

Naturalmente quando vi trovate sopra un ponte delle autostrade o arriva un terremoto e la vostra casa comincia a scricchiolare... c'è poco da lamentarsi del governo ladro!
:
Hai perfettamente ragione lo stesso comportamento che ho riscontrato avendo a che fare con gli amministratori di condominio. Il nero è prassi , tranne qualche mosca bianca, rarissima
:
A me non è mai capitato... molto probabilmente sono scema io.
Però c'è da dire che dalle mie parti i clienti tirano al massimo per avere lo sconto sia dal tecnico sia dall'impresa. Quindi non so chi dei due soggetti potrebbe "grattare" qualcosa su quanto percepito.
C'è da aggiungere però che quasi tutte le ditte fanno la stragrande maggioranza del lavoro in nero.

P.S.: tempo fa un idraulico mi ha detto: "Architè, ve lo devo dire, con questo ecobonus guardate che noi stiamo fatturando QUASI tutto".
Quasi....
:
Se non ricordo male c'è un articolo del Codice Deontologico che lo vieta. Tuttavia so che spesso lo si fa. Mi è capitato che un'impresa mi ha chiesto quale percentuale chiedo, ma ho detto 0% perché trovo che sia un modo disonesto per fare soldi. Credo che sia una prassi al limite della "tangente" ... ma dovresti chiedere ad un legale
:
grazie a Dio, a noi come azienda, non capita spesso di lavorare con personaggi simili; loro lo sanno che non stiamo a questi giochini quindi ci evitano e quando sono costretti a lavorare con noi ci mettono i bastoni tra le ruote in tutti i modi. Francamente trovo più fastidiosi quelli ammanicati politicamente (che poi spesso sono gli stessi, o sono solo l'altra faccia della medaglia).
Devo dire che sono veramente pochi, delle vere rarità, che in genere sono considerati alla stregua degli scarafaggi; forse siamo fortunati o forse il contesto è sano, non so....
:
fulser per caso sei utente anche del forum cercaenergia?
:
@paoletta: no, non lo conosco nemmeno.

edit: sono andata a cercarlo, non sapevo di cosa trattasse! Mai visto.
D'altra parte non frequento abitualmente i forum, non ne ho il tempo; l'unico che frequento spesso oltre questo è Wordreference.
:
ok. forse per assonanza mi ricordavo un nick simile al tuo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.