Voce impalcature su capitolato.

messaggio inserito giovedì 21 maggio 2020 da paoletta

paoletta : [post n° 432476]

Voce impalcature su capitolato.

Ciao, una impresa mi ha contestato un capitolato di lavori perche' non ho inserito il montaggio delle impalcature e mi ha messo in ridicolo davanti al cliente... bah... che imbecille.
Premesso che altre due, a cui il capitolato e' stato sottoposto, nella voce relativa ai lavori di facciata hanno messo il prezzo e stop.
Io ho inserito tutti i lavori necessari alla facciata e scritto compreso ogni onere e magistero per portare il lavoro finito e a regola d'arte. Trattandosi di primo piano, ho pensato che anche con un carrellino su gru si possano eseguire, ma l'ho considerata a discrezione dell'impresa.
Dovevo essere piu' precisa?
ArchiFish :
Per impalcature immagino ti riferisca ai ponteggi? In ogni caso, basterebbe comunicare (tra tecnico ed impresa e viceversa) e chiarirsi per tempo, anzichè contestare e sminuire l'altrui operato in momenti inopportuni.
Non entro nel merito di cosa prevedesse il capitolato e di dove stia la ragione o il torto, ma mi permetto di sollevare il tema di cosa sia il "carrellino su gru" e, nel caso, se stando alle norme in materia di sicurezza risulti tra gli apprestamenti da cui è consentito lavorare/operare per lavori in quota.
Dovevi essere più precisa? Non è detto, ma considerando come funziona il sistema, si dovrebbe sempre operare producendo documenti in modalità "anti stupido". Forse valeva la pena prevedere la classica serie di voci apposite relative al montaggio e smontaggio cantiere, comprensive di opere provvisionali ed apprestamenti.
FranzArch :
L'impresa ha sbagliato a metterti in ridicolo col committente (fosse semplicemente perchè in questo modo crea già un clima di astaio e in DL il coltello dalla parte del manico lo hai tu) ma opere provvisionali, apprestamenti del cantiere e montaggi e smontaggi di ponteggi io li inserisco SEMPRE nei capitolati sia perchè sono una voce di spesa viva e percentualmente rilevante (che è giusto entri nel computo) sia perchè ti consentono di controllare cosa fa l'impresa e come. Mai lasciare discrezionalità all'impresa anche perchè se io fossi il DL non avrei dubbi tra ponteggio e piattaforma aerea per fare le lavorazioni. Le lavorazioni su piattaforma e la DL con la piattaforma sono un delirio, molto meglio il ponte, almeno per la mia esperienza.
Fermo restando che potevi anche lasciare discrezionalità tra i due metodi (se proprio lo desideravi) prevedendoli però entrambi nel capitolato in modo tale da far esporre la ditta con prezzi chiari ed eventualmente far operare al committente la scelta della soluzione. Io non amo questo metodo perchè la piattaforma può far risparmiare ma nelle lavorazioni non è il massimo e spesso il committente usa come parametro il prezzo e basta.
paoletta :
grazie
ponteggiroma :
concordo con Franz.
I ponteggi o altro sistema di avvicinamento all'opera vanno previsti in sede di computo, anche e soprattutto in virtù del fatto che trattasi di oneri della sicurezza
ivana :
...compreso eventuale costo di occupazione suolo pubblico
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.