compenso per rilievo

messaggio inserito venerdì 22 maggio 2020 da macinacaffè

[post n° 432554]

compenso per rilievo

Ciao colleghi.
Sono ferma da anni e vi chiedo cortesemente un "aggiornamento" sulle parcelle.
Dovrò fare un rilievo di un bell'appartamento, circa 180 mq, piuttosto complesso; penso due giornate di misure più restituzione grafica. Lo frazioneranno ma a me hanno commissionato solo il rilievo: quanto gli chiedo? Grazie a tutti
:
puoi fare 60 euro/ora...ma dipende da tante variabili. Difficoltà, zona di lavoro, ecc...ma non meno di 50 euro/ora. (secondo me)
:
Appartamento, 180 mq, per quanto complesso, 2 giorni di rilievo se è a più di un'ora dall'ufficio, ha volte affrescate, stucchi, fregi, colonne, capitelli, facciata finemente decorata, ecc, ecc (e devi effettivamente riportare il tutto graficamente), altrimenti direi mezza giornata effettiva (ed 1 complessiva in fattura).
Tralasciando i pareri ironici in tema di ore, per le parcelle, vai tranquilla, se sei ferma da anni, le parcelle sono ferme alla vecchia Lira (ed ancora da scontare).
Scherzi a parte, solo tu sai che valore dai al tuo tempo e che prezzo ha il tuo lavoro (e nessuno dovrebbe permettersi di sindacare). 50 €/ora credo siano un buon punto di partenza (ma 65 nn sarebbero comunque rubati, per un lavoro ben fatto, 100 sarebbero il giusto sindacale, in un mondo equo).
:
Si potrebbe anche pensare ad un costo al mq ... io valuto spesso i 6 €/mq ed i 10,00 €/mq a seconda della complessità del rilievo, se serve per il catasto, per un progetto edilizio, per un progetto di interior design, ecc.
:
So quanta pazienza, competenza, cura e tempo ci vuole anche per un "semplice" rilievo e concordo coi vostri suggerimenti.
La mia difficoltà è tuttavia nel calarmi in un contesto nel quale sento colleghi, più giovani o più anziani, che per una cila prendono 800 € compreso progetto e dl, per un docfa 150 € (indifferentemente dalla complessità); a me è capitato di chiedere cifre più alte e infatti non ho più lavorato. quindi in questo senso non so più come regolarmi.
:
hai ragione, questo purtroppo è il problema della nostra professione oggi, è un problema che abbiamo piu o meno tutti. trova una via di mezzo c'è poco da fare purtroppo
:
Purtroppo la concorrenza è spesso sleale (eccessivamente al ribasso). Anche io perdo costantemente lavori perché "costo troppo" ... o meglio, costo giusto, quel tanto che basta per non guadagnare meno di una babysitter (con tutto il rispetto della babysitter)
:
mah... non so come lavoriate voi, ma se io dovessi commissionare il rilievo di un appartamento per complesso che possa essere, non mi aspetterei di dover pagare più di 150 - 200 euro. Per cifre maggiori opterei per farmelo da solo.
:
200,00 € son proprio pochi, potrebbero bastare per il rilievo per una scheda catastale. Se il rilievo comporta non solo la restituzione dei muri nudi e crudi, ma anche particolari delle finestre, impianto elettrico ed idrosanitario ed inoltre l'appartamento è pieno di arredi, certamente non possono bastare. Ovviamente se io architetto devo commissionare un rilievo ad una figura esterna, devo rientrare nei costi. Dipende tutto dallo scopo del rilievo e dal livello di dettaglio. Ad esempio se si tratta un appartamento storico, pieno di elementi decorativi per il quale devo restituire gli scatolari di ogni ambiente, il prezzo lievita di molto
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.