distanze da canale artificiale

messaggio inserito venerdì 29 maggio 2020 da Car

[post n° 432816]

distanze da canale artificiale

Ciao a tutti… avrei bisogno di un parere. Il lotto di terreno della mia abitazione unifamiliare confina da un lato con un canale artificiale per il deflusso delle acque pluviali. In giardino vorrei costruire una piscina interrata in pannelli di acciaio prefabbricati. La piscina interrata deve rispettare la distanza dal canale o è considerata costruzione amovibile? Il Comune dice che servono 10 metri di distanza (RD n.523/1904). Ma vanno calcolati dall'inizio della mia proprietà (piede dell'argine) o dal centro del canale che è largo 3 metri? Diversi anni fa ho ampliato una veranda (lato canale) e il tecnico ha preso la distanza (10 metri) dal centro del canale. Grazie
:
Bisogna attenersi alle norme urbanistiche locali.
Le piscine interrate possono non rispettare le distanze.
Di solito, le fasce di rispetto per i corsi d'acqua sono misurate dal ciglio superiore della riva incisa o dal piede dell’argine ove presente.
:
Non mi è chiaro: se un lato della piscina dista 9 metri dal piede dell’argine del canale (quindi per 1 metro è dentro la fascia di rispetto) non va bene? Non sarebbe comunque di ostacolo al deflusso di acqua.
:
Fascia di rispetto= margine/distanza/area entro la quale vi è vincolo di inedificabilità. Pertanto se si è dentro anche sono di 1 mm non è possibile!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.