fusione immobili

messaggio inserito lunedì 27 luglio 2020 da Alessio

[post n° 434889]

fusione immobili

per regolarizzare la fusione di due unità immobiliari (effettuata parecchi anni fa, ma esattamente non si sa quando) bisogna fare CILA con pagamento dei 1000€ oppure risalire all'autorizzazione richietsa all'epoca, che sicuramente era un permesso di costruire, e quindi richiedere un PDC in sanatoria)
:
Varrebbe la legge dell'epoca dell'abuso: «Tempus regit actum». La Cila in sanatoria per gli accorpamenti/frazionamenti è possibile dopo il 2010.
:
Premettendo che risalire al periodo dell'abuso è fondamentale per stabilire quale normativa nazionale e comunale vigeva all'epoca, io personalmente inizierei con una ricognizione delle planimetrie catastali o di altri eventuali documenti che possano aiutare a ripercorrere la storia dell'immobile a ritroso. In ogni caso anche se tu riuscissi a dimostrare l'applicabilità della CILA, i 1000€ di sanzione sarebbero solo quelli relativi alla realizzazione dell'elemento di divisione. Poi ci sono gli oneri di urbanizzazione dato che creando 2 unità immobiliari da 1 di partenza hai incrementato il carico urbanistico pur non aumentando superficie.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.